Storie di successo

​Il brand Lacus vola a Milano: la Terra dei Laghi di Lesina e Varano in vetrina alla BIT

Il brand LACUS si affaccia sulla scena internazionale. La Terra dei Laghi di Lesina e Varano guadagna il prestigioso palcoscenico della BIT 2023, la Borsa Internazionale del Turismo in programma dal 12 al 14 febbraio all’Allianz MiCo di Milano, ed entra nel circuito dell’offerta turistica mondiale. 

Nella giornata dedicata al pubblico dei viaggiatori, domenica 12 febbraio, alle 16:15, nell’Area Conferenze dello stand della Regione Puglia, all’interno del Padiglione 3, sarà presentata la seconda edizione di ‘LACUS, la Terra dei Laghi’, in programma a settembre. 

Il progetto promosso dal Comune di Lesina, ente capofila, in partenariato con il Parco Nazionale del Gargano, nel 2022 è stato ammesso a contributo della Regione Puglia tramite il suo Assessorato alle Risorse Agroalimentari nell’ambito dell’Avviso Pubblico correlato al Programma di promozione dei prodotti agroalimentari pugliesi di qualità ed educazione alimentare. L’organizzazione è stata affidata a Pugliaidea event management.  

In occasione della prima edizione, dall’8 al 10 dicembre 2022, è stato lanciato il brand ‘LACUS, la Terra dei Laghi’, per identificare la destinazione turistica delle Lagune di Lesina e Varano, sul Gargano, a Nord della Puglia, in linea con le tendenze degli ultimi anni che includono lo slow travel, la sostenibilità e le mete meno battute ma ricche di fascino. L’evento ha innescato un processo di sviluppo turistico che individua nell’enogastronomia il vettore trainante, chiave di lettura culturale del territorio, abbinata alle bellezze paesaggistiche dei due laghi costieri più grandi d’Italia, caratterizzati dalla presenza dell’istmo che li separa dal mare, lingue di sabbia di interesse naturalistico, ricche di vegetazione e meravigliose spiagge incontaminate. L’obiettivo è destagionalizzare l’offerta e intercettare la domanda di autenticità. 

La partecipazione alla BIT 2023 si inserisce nella strategia di internazionalizzazione. L’edizione di quest’anno si concentra soprattutto sul turismo sostenibile, responsabile e ‘lento’, considerato una grande opportunità di crescita per il Mezzogiorno.   

‘LACUS, la Terra dei Laghi’ rientra nel calendario delle iniziative turistiche di particolare rilevanza della regione Puglia. Il Sindaco di Lesina, Primiano Di Mauro, l’assessore al Turismo del Comune di Lesina, Elena Centonza, il Presidente dell’Ente Parco Nazionale del Gargano, Pasquale Pazienza, e la Project Manager, Ester Fracasso (Pugliaidea), racconteranno il progetto e annunceranno le novità della prossima edizione. Parteciperà l’Assessore al Turismo della Regione Puglia, Gianfranco Lopane. Interverranno anche Erminia Troiano, in rappresentanza delle Mamme dei Vicoli, e lo Chef Ugo Testa del ristorante Hugó di Lesina. 

A Fiera Milano, le Mamme dei Vicoli Erminia Troiano e Anna Nista ai fornelli, Concettina Forte, Antonella Trombetta e Maria Tozzi saranno le testimonial della cucina locale, ambasciatrici della tradizione lagunare. Il giovane chef Ugo Testa incarna, invece, l’impulso all’innovazione gastronomica e l’evoluzione dei sapori, in un territorio capace di stupire con le radici nel passato e lo sguardo al futuro. Saranno i protagonisti di due show cooking, coordinati dal food performer pugliese Nick Difino, in programma alle 13. 

La Minestra di Anguilla sarà il loro piatto forte, nella versione tradizionale e in quella rivisitata. Gli ingredienti sono l’anguilla dei laghi di Lesina e Varano, le verdure miste di stagione e l’olio Extravergine di oliva Peranzana biologico di due aziende di Torremaggiore: Pianta Rei, presentato da Sabino Ammollo, e Nonno Vittorio. Alla pietanza sarà abbinato il vino rosso ‘1996’ delle Tenute Antonio Di Iorio di Dalila Di Iorio, a San Marco La Catola, presentato da Giuseppe Di Iorio. 

Le Mamme dei Vicoli sono le detentrici delle ricette tramandate di generazione in generazione, patrimonio da preservare. Nei tre giorni della prima edizione di Lacus, ben dieci mamme e nonne, casalinghe lesinesi, vincendo l’iniziale fisiologica ritrosia, si sono lasciate coinvolgere nella preparazione dei piatti della tradizione, calamitando l’attenzione del pubblico. Hanno presentato undici ricette durante gli show cooking, trascritte e pubblicate sulle pagine social dell’evento, perché potessero diventare testimonianza fruibile del patrimonio culturale enogastronomico della Terra dei Laghi ed essere custodite dalle nuove generazioni. 

Sono proprio le donne di famiglia, le sue nonne, cha hanno trasmesso a Ugo Testa, conosciuto come Chef Hugo, la passione per il mercato e il cibo sano, contagiandolo a tal punto da cominciare subito dopo il diploma alberghiero un lungo apprendistato da Dublino a Milano, dove ha collaborato con noti chef europei. Il suo girovagare per l’Europa l’ha reso intenditore meticolosamente attento alla selezione delle materie prime. L’innata curiosità per la sperimentazione del suo immaginario culinario ed il desiderio di mettersi costantemente alla prova sono gli ingredienti segreti della sua cucina.

La Borsa Internazionale del Turismo rappresenta una vetrina per eccellenza del prodotto turistico, piattaforma più importante al mondo per l’incontro tra domanda e offerta, preziosa occasione per promuovere la Terra dei Laghi di Lesina e Varano e cassa di risonanza per un evento che, sin dalla sua prima edizione, punta a valicare i confini regionali. 

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio