Cultura e territorio

Grande successo per la prima edizione di “Xmas Forest Market”, il mercatino natalizio nel cuore della Foresta Umbra

C’erano suggestivi tappeti di foglie, un tiepido sole, alberi impreziositi da edere rampicanti, le luminarie natalizie e tanta voglia di mettersi in gioco promuovendo i prodotti made in Gargano da parte dei tanti espositori locali che hanno partecipato alla prima edizione di “Xmas Forest Market“, il mercatino natalizio nel cuore della Foresta Umbra.

L’evento, promosso dall’associazione Collateral Maris Festival in collaborazione con l’Elda Hotel che ha ospitato gli espositori nel giardino antistante la struttura, nella magica cornice autunnale della Foresta Umbra, è stato un’occasione per chiamare a raccolta le attività e i produttori locali per una giornata all’insegna della promozione del territorio, della cultura e del divertimento.

La prima edizione ha superato ogni aspettativa considerando che è stata organizzata in maniera sperimentale e spontanearacconta Francesca Partisan dell’Associazione Collateral Maris Festival –  con un ampio spazio dedicato al momento conviviale. La risposta è stata ottima sia da parte degli espositori che hanno aderito da tutto il Gargano così come da parte del pubblico.

Speriamo che sia l’inizio di tante altre edizioni, l’iniziativa non può che migliorare, l’Elda è un posto meraviglioso e la Foresta Umbra incanta in ogni stagione, cornici perfette per un classico evento natalizio”. Quale occasione migliore quindi per fare shopping, acquistare i regali di Natale oppure per portare sulla tavola delle feste tutto il buono della nostra terra: tra gli stand infatti non solo prodotti artiginali e idee regalo ma anche tanto local food.

Per gli amanti dei distillati l’idea regalo è stato il cesto Istmo Gin, il primo gin made in Gargano prodotto con erbe del territorio come ci racconta Angelo Mosca da Cagnano Varano, un’eccellenza del territorio da sorseggiare durante le feste. “La nostra è un’idea regalo diversa, un cesto in cui protagonista è il nostro Istmo Gin in abbinamento con delle toniche e degli ingredienti che fanno parte del nostro gin come il pomodoro secco e una scorza di arancia come garnish per preparare degli ottimi gin tonic home made con cui sorprendere gli ospiti durante le feste e non solo”.

Chi invece non può fare a meno della birra gradierà le idee regalo firmate Birra del Gargano come ci illustra Domenico Ottaviano da Peschici:Quest’anno abbiamo pensato a diversi prodotti per il Natale dai nostri multipack fino ai dolci come il panettone alla birra realizzato in collaborazione con il Pizzicato Bar con arancia candita e cioccolato. L’impasto è arricchito dall’aggiunta di birra artigianale Portogalla Stout, una birra scura d’ispirazione anglossasone arricchita con scorza d’Arancia del Gargano Igp, arancia candita, e fave di cacao. E’ una birra che definirei invernale e che si abbina bene ad un dolce come il panettone con cui l’abbiamo proposta”.

Per condire i dolci natalizi oppure per abbinarlo ai formaggi: anche il miele diventa protagonista delle tavole delle feste. La scelta migliore è il millefiori firmato La Bottega del Gargano, prodotto con le api di Vico del Gargano, come suggerisce Michele Della Malva:Possiamo soddisfare qualsiasi palato con il nostro miele prodotto rigorosamente a mano. Dal mosto di miele a quello al gusto di eucalipto, passando per il miele all’arancia anche se il millefiori è quello che consiglio sulla tavola del Natale insieme ai nostri prodotti biologici come il caciocavallo e le ricottine”.

Sulla tavola delle feste non possono mancare nemmeno cartellate, orecchiette fatte a mano, taralli dolci e liquori per una menù in cui si respirano le essenze e si gustano i sapori della nostra terra come quelli presentati da Gargano Sapori, come ci illustra Nicola da Monte Sant’Angelo: “Da provare o da regalare i nostri pesti e sughi pronti come quello ai pomodori secchi e miele oppure la famosa bomba pugliese con peperoncino,peperoni, carote, sedano,cavolfiore,cetrioli, cipolle, finocchio da gustare su antipasti veloci oppure su crostini sfiziosi per addentare il meglio della nostra terra”.

Infine grande emblema dei sapori pugliesi l’olio di oliva come quello prodotto a Carpino dalla famiglia Laganella che ha approfittato dell’opportunità del mercatino natalizio per far presentare il proprio prodotto: “Abbiamo scelto di intraprendere questo percorso per continuare a vivere nel nostro territorio, oggi siamo qui per far conoscere il nostro olio realizzato con ogliarola e una minima percentuale di leccino. E’ un olio non filtrato con premitura a freddo”.

Insomma la scommessa della prima edizione sembra vinta nell’attesa di fare un bis con cui ampliare la platea dei partecipanti che scelgono di fare rete per promuovere il proprio territorio non solo a Natale.

Tags

Dalila Campanile

Giornalista pubblicista, addetta stampa e digital PR. Sin da piccola non ho mai smesso di coltivare una delle mie più grandi passioni: la scrittura. Dopo l’esperienza di redattrice presso il giornalino scolastico delle scuole medie “Il SottoSopra”, ho capito che la mia strada sarebbe stata quella: non mi sono mai fermata, intraprendendo numerose collaborazioni con le testate locali, specializzandomi in articoli di costume. Poi sono arrivate le collaborazioni per gli uffici stampa e la comunicazione digitale. Dopo la laurea in legge – la mie materia preferite? Inevitabilmente Diritto Commerciale e Diritto delle Comunicazioni – ho seguito numerosi corsi di aggiornamento e specializzazione per affinare le mie doti comunicative. La mia missione? Far circolare le buone notizie e raccontare il bello che ci circonda, perché non bisogna mai darlo per scontato.
Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock