Cultura e territorio

Gole di Pietra di Punta, una meraviglia naturale sulla strada che collega Accadia a Monteleone di Puglia

La provincia di Foggia vanta un tesoro naturale incredibile che la impreziosisce dal Gargano ai Monti Dauni. Sulla strada che dal piccolo centro di Accadia porta a Monteleone di Puglia, è possibile scorgere uno di questi tesori spesso sconosciuti.
Lungo la strada che collega i due piccoli centri del Foggiano, infatti, si notano ampie pareti calcaree, conosciute con il nome di Gole di Pietra di Punta. Queste particolari gole disegnano una V bianca nel verde della vegetazione che le incornicia dolcemente. Le Gole sono raggiungibili seguendo un sentiero che parte dalla Chiesetta di Santa Maria Maggiore e che costeggia il letto del torrente Frugno.
Michele Grande, appassionato di fotografia e 36enne di Bovino, che abbiamo intervistato tempo fa in un articolo, ci spiega che Pietra di Punta è una località rurale situata in prossimità della cappella di Santa Maria dei Teutoni, sulla strada Accadia-Monteleone di Puglia.
Il luogo rappresenta un vero e proprio scenario naturale molto particolare che offre la vista di imponenti rocce che si innalzano dal torrente Frugno. “L’escursione non è difficoltosa ma la consiglio comunque con una guida, inoltre nel periodo autunnale ha dei colori mozzafiato”, aggiunge Michele che ci regala alcuni scatti di questo splendido luogo.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.
Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock