Cronaca

Idefix ci ha lasciato, l’ibis eremita innamorato del Gargano è morto

Idefix ci ha lasciato. È stato un turista “inconsueto” del nostro Gargano, un meraviglioso esemplare solitario di Ibis eremita proprio non ce la faceva stare lontano dal nostro territorio, il Gargano era ormai la sua casa delle vacanze.

Appena arrivava la primavere Idefix dalle Alpi tornava sul Gargano. L’esemplare dell’uccello migratore che si credeva estinto nel 1.600, per il quinto anno consecutivo aveva deciso di svernare sul Gargano ma questa sua vacanza è stata l’ultima della sua vita.

Il Centro Studi Naturalistici ONLUS lo ha seguito, osservato, aiutato e accudito nei momenti di difficoltà. Il nostro turista speciale “che amava il Gargano” non tornerà più.

Qualche giorno fa Idefix aveva da poco lasciato Manfredonia andando verso Nord in direzione di Orbetello.

Come riportato dalla pagina Facebook “Bentornato Ibis”, poco prima di raggiungere la meta Idefix ha cambiato idea ed è tornato verso Sud, dove poi mercoledí è morto nei pressi di Bisegna (L’Aquila) a 1600m di altitudine. Non sono ancora chiare le cause della sua morte.

L’Ibis eremita è considerato sin dall’antichità un animale sacro e oggi è considerato un animale molto raro. Si tratta di un uccello pelecaniforme della famiglia dei Treschiornitidi. È una specie in pericolo critico di estinzione. Un tempo la specie era piuttosto diffusa lungo le zone rocciose e le scogliere di Europa meridionale, Medio Oriente e Nordafrica.

Purtroppo il nostro caro Idefix non farà più ritorno nella nostra terra ma lo ricorderemo sempre con grande affetto, un turista speciale che amava la Puglia e il Gargano.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock