Viaggi e turismo

Gargano d’inverno. Proposte e consigli per un weekend fuori stagione

Chi ha detto che sul Gargano si va solo in estate? In Inverno è molto più bello! Tra settembre e novembre, il clima è ancora mite. Il periodo migliore per affrontare le vacanze più rilassanti dell’anno su spiagge quasi deserte o in visita alle grotte della costa. Il 29 settembre Monte Sant’Angelo (patrimonio Unesco) celebra la festa più importante della Daunia: San Michele Arcangelo. Tra pellegrini in processione e stendardi medievali, ecco che sagre e le feste animano i centri storici. Sembra davvero che il tempo non sia mai trascorso!

 

150307_3641274201092_1590193705_nInnanzitutto, il consiglio è quello di creare un bell’itinerario. La posizione strategica di Vieste, ubicata al centro della costa del promontorio garganico vi permetterà di raggiungere comodamente ogni meta. Prima però dategli un’occhiata. Tra i vicoli contornati da infinite scale, ogni angolo custodisce opere d’arte intrise di storia e cultura. La suggestiva Chiesa di San Francesco, a strapiombo sullo sperone del paese, o il Museo Malacologico con i suoi 12.000 esemplari di stelle e conchiglie marine, vi sorprenderanno per la loro unicità. Non perdetevi i tramonti di Peschici in riflesso sulle bianche casette o il belvedere di Rodi Garganico che mira al panorama di agrumeti ed uliveti e agli antichi borghi marinari all’ombra delle torri aragonesi.  E a proposito di storia: Manfredonia col suo castello svevo, spazio per attività e degustazioni durante i mercatini natalizi o il Lago di Varano con il suo mistico crocifisso, Ischitella per i suoi agrumi d’eccellenza, Mattinata per le sue spiagge isolate e ciottolose e, ancora, Carpino, famoso per le fave e le sue deliziose olive dolci. Quale occasione per assaggiare i piatti tipici! La pasta fatta in casa è un eccellenza locale tanto per i primi piatti quanto per i dolci. Strascinate, cicatelli, orecchiette fanno dei piatti umili e semplici, un menu adatto solo per palati raffinati. Per non parlare poi dei dolci! Le cartellate: pasta composta da farina, olio e vino bianco, una volta fritta condita con miele o vincotto. Un tripudio per le papille gustative!

hstg1fxxafqvg30neakz1r9fwsicmywzrfenmduyp%2fgezskf7ykxrq%3d%3d

 

È vero, anche il mare è eccezionale: è magnifico star qui d’estate! Ma che ne dite dei colori autunnali e della neve sul Parco Nazionale del Gargano? Gli appassionati di storia e natura saranno appagati da questa escursione. Per ammirare tutto il resto, non ci vuole molto. Basta un solo weekend…Perché no, il prossimo? Tantissime le masserie in zona tra boschi ed uliveti in totale relax. Rimarrete entusiasti.

Ora, la scelta ora spetta a voi!

http://www.masserialemacine.it/it

http://http//:www.masseriagiordano.com

http://www.agriturismogiorgio.it/it/offerte-speciali.php

 

 

Michela Serafino

Operatore culturale nei sistemi turistici e 30 anni di "pugliesità". Fin da bambina ho osservato con curiosità le meraviglie dell'arte. Decidendo di fare della mia passione una professione, sono volata via da Foggia per laurearmi in Scienze dei Beni Culturali e specializzarmi in Turismo, territorio e sviluppo locale presso la Bicocca di Milano. Con i miei primi passi nei musei, ho capito il valore della condivisione del bello con la società.... mai quanto nella mia regione! La mia mission? In quanto educatore museale e guida turistica, ciò che adoro di più è convertire i disinteressati al piacere della scoperta nei musei e alla bellezza della mia città. Il territorio trama con le sue risorse attraverso metodi di comunicazione 4.0 e web marketing (SEO, Socialmedia,...), tali da apportare il giusto contributo alla promozione culturale e turistica, ed io ci sono dentro. Rivolgendomi sia a giovani che ad adulti tra attività e laboratori, i miei racconti si rivolgono a chiunque abbia voglia di conoscere la Puglia, in particolare la Daunia. Il mio cavallo di battaglia? Progettare ed organizzare eventi culturali coordinando, tramite i media, strutture, associazioni ed infrastrutture necessarie per la mobilità e l'ospitalità. Adoro viaggiare, ma soprattutto appassionare della mia terra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock