Viaggi e turismo

Gargano nascosto, Cala dei Paguri: un piccolo paradiso naturale sconosciuto

Scoprire le piccole e caratteristiche spiagge del Gargano è un’impresa che solo gli amanti del mare e della natura selvaggia possono compiere.

Ogni giorno vi porteremo alla scoperta di una delle meravigliose, selvagge e suggestive spiagge, baie e calette del Gargano, oggi vi parliamo di Cala dei Paguri.

Raggiungibile solo via mare, Cala dei Paguri, con le acque color azzurro intenso e la sua battigia di sassolini bianchi, è sicuramente tra i luoghi più curiosi e nascosti del Gargano.

Questa piccola caletta, infatti, si è formata di recente dopo una frana, nel 2013, e per questo motivo non è molto conosciuta.

Inoltre, è possibile raggiungerla solamente via mare, altro fattore che la renda meno caotica rispetto alle tante spiagge che puntellano la costa garganica.

Arrivando dalla cittadina di Vieste in barca, Cala dei Paguri è la prima delle tre piccole calette che si trovano a ridosso della parete rocciosa a nord della meravigliosa spiaggia di Vignanotica.

Sulla parere nord di questa piccola e graziosa caletta si può notare un vero e proprio arco naturale costituito da un faraglione appoggiato alla roccia, uno spettacolo che vi consigliamo di non perdere.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock