Attualità

“Free Patrick Zaki”, a Foggia manifesti per lo studente in carcere in Egitto

Foggia – I diritti di tutti sono la premessa essenziale della ripartenza delle nostre città. Per Patrick Zaki altri 45 giorni di detenzione preventiva: una pena assurda e ingiusta, senza colpa, e che dura da oltre 388 giorni. Non si possono riempire le piazze, lo sappiamo.

E allora Possibili Scenari-Uniti da Foggia aderisce alla campagna promossa da Amnesty International e Conversazioni sul Futuro per chiedere la liberazione di Patrick Zaki.

Abbiamo aderito pensando alla storia della nostra terra e ai nostri nonni che sono emigrati per dare la possibilità ai propri figli di avere un’istituzione e quindi un futuro. Supportiamo la richiesta di liberazione dello studente egiziano dell’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna, in carcere in Egitto come prigioniero di coscienza detenuto esclusivamente per il suo lavoro in favore dei diritti umani e le sue opinioni.

Le lotte per i diritti sono sempre prioritarie soprattutto per i diritti delle persone diverse da noi. Il punto è proprio questo: i diritti cominciano nel momento in cui si comincia a pretenderli. Come comunità vogliamo essere in prima linea nella mobilitazione a difesa dei diritti umani e della libertà di espressione.

Per questo, per le strade della nostra città, saranno affissi i 10 poster vincitori del Free Patrick Zaki – contest , al quale hanno partecipato artisti e illustratori di tutto il mondo.

Comunicato Stampa Possibili Scenari

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.
Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock