Attualità

Foggia, svastiche e scritte fasciste sulla sede Cgil di Borgo Mezzanone: “Nessun attacco può intimidirci”

Foggia – Due giorni fa svastiche e la scritta “Viva il duce” sono state fatte nella notte sulle porte della sede Cgil di Borgo Mezzanone, alla periferia di Foggia.

“Questa mattina siamo stati a Borgo Mezzanone con i compagni della Cgil Foggia per ribadire che nessun attacco può intimidirci o impedirci di svolgere il nostro lavoro a tutela dei diritti dei lavoratori e della democrazia nel nostro Paese. Ora e sempre antifascisti!”.

Queste le parole dei rappresentati della Cgil Puglia che questa mattina si sono riuniti davanti alla sede di Borgo Mezzanone, nel Foggiano, in una conferenza stampa dopo l’attacco di stampo neofascista alla camera del lavoro nel Foggiano.

Sempre nella giornata di oggi la Cgil Puglia ha ricordato a Cerignola il sindacalista Giuseppe Di Vittorio nel giorno della sua scomparsa.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock