Segnalazioni

Foggia: “Io aggredita mentre tutti in fila stavano a guardare senza fare nulla”

Foggia – “Buonasera , vi voglio raccontare una cosa accaduta a me oggi.
Sembrava una giornata incominciata bene una delle tante giornate impegnate e incasinate. Vado alla Posta Centrale con un’amica una fila lunghissima, tantissima gente
“, inizia così un lungo messaggio che abbiamo ricevuto ieri sera in redazione da una ragazza foggiana.

Ecco cosa racconta: “Facciamo la fila al bancomat, mentre attendevamo il nostro turno decido di allontanarmi un un’attimo per fumare una sigaretta, arriva un uomo “squinternato” senza mascherina vagante e mi chiede hai una sigaretta? Rispondo di no.

Si inizia ad agitare, inizia ad aggredirmi verbalmente e a sputare a terra. Io resto impotentente davanti a questa situazione dato che era visibilmente una persona con “deficit” se così si può dire – continua la foggiana -.

Mentre continuavo a rispondere a lui che mi aggrediva e sputava, tutta quella gente guardava, sentiva e si faceva i fatti suoi. Nessuno si è degnato di prendere il cellulare e chiamare polizia e carabinieri, c’è da dire che sono usciti perfino gli operatori della posta ma solo a guardare. Nessuno si è permesso di aiutare una ragazza in serie difficoltà.

Devo ringraziare un signore, non so chi tu sia! Mentre sembrava che questa situazione non finisse mai e mentre mi sentivo morire dentro perché impotente, sconcertata e spaventata da questa persona, è arrivato lui che mi ha difeso protetto e messo al sicuro!

Lo ha subito allontanato da me mettendosi in mezzo. Menomale che non sono tutti come quelli in fila, ecco perché Foggia è ultima in tutto, perché parte da noi cittadini se non ci rispettiamo e aiutiamo tra di noi figurati se possiamo essere capaci del resto“.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.
Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock