Cronaca

Foggia, protesta di migranti positivi al Covid ricoverati al D’Avanzo: “Vogliamo tornare a lavoro”

Foggia Quattordici migranti positivi al Covid, hanno protestato ieri sera all’Ospedale D’Avanzo, dove erano ricoverati, perché pretendevano di essere dimessi per poter ritornare subito a lavorare nei campi.

Si tratta di quattordici cittadini africani tutti asintomatici e ricoverati nel reparto post acuzie dell’Ospedale D’Avanzo di Foggia.

Per sedare l’animata protesta dei migranti sono intervenuti gli agenti della polizia e i mediatori culturali che hanno riportato presto la calma nel plesso sanitario foggiano.

“Sono in contatto con il questore di Foggia – ha dichiarato a La Gazzetta del Mezzogiorno il direttore generale Vitangelo Dattoli. La situazione è sotto controllo, la polizia ha presidiato la struttura tutta la notte”.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock