Cultura e territorio

Foggia, Piazza Italia: i famosi “giardinetti” di una volta

Foggia – Chi non conosce Piazza Italia? Tutti ci siamo passati almeno una volta o ci siamo seduti a chiacchierare tra le sue aiuole. A seconda dell’età, ognuno ha sicuramente dei ricordi legati a questa caratteristica piazza della città, sicuramente la più vissuta di Foggia.

“Quando eravamo ragazzi trascorrevamo intere serate ai giardinetti, noi venivamo additati da tutti come “i figli di papà” ma non ce ne importava, i giardinetti erano il nostro luogo di ritrovo, lì ci incontravamo tutte le sere con la nostra comitiva e si chiacchierava di tutto”, questo il racconto di mio padre che oggi a 58 anni ricorda con grande nostalgia i tempi in cui ci si dava appuntamento con gli amici con la solita frase: “Ci vediamo ai giardinetti”.

Quella piazza ne ha viste e ascoltate di cose. Quanti primi baci avrà osservato, quante litigate, risate, barzellette, discussioni e pettegolezzi avrà ascoltato in tutti questi anni. Forse non tutti sanno, però, che quella che siamo soliti chiamare con questo nome così patriottico, Piazza Italia, ha cambiato diversi nomi nel corso della storia.

La sua attuale denominazione risale, infatti, solamente al 22 ottobre 1959, quando vi fu trasferito il monumento ai Caduti in Guerra, opera dello scultore Amleto Cataldi, precedentemente collocato in piazza Lanza, poi diventata piazza Giordano.

Ripercorriamo la storia di questo storico piazzale che si sviluppa davanti alla caserma Miale e che attira da sempre lo sguardo e l’attenzione di curiosi e turisti.

Piazza Italia e la sua storia, quando ancora non si chiamava così

Un tempo questa piazza veniva indicata con lo stesso nome della Caserma “Miale da Troia” (poi diventato sede della Polizia di Stato) che vi si affaccia davanti ancora oggi. Si chiamò in questo modo fino al 4 giugno 1928, giorno in cui Vittorio Emanuele III, re d’Italia, arrivò Foggia per inaugurare il cosiddetto “Parco della Rimembranza”, un parco alberato per omaggiare i tanti eroi foggiani caduti nel corso della tragica Prima guerra mondiale.

Dal 1928 la piazza cambiò nome e iniziò ad essere chiamata piazza XXVIII ottobre.Dopo la Seconda guerra mondiale lo slargo foggiano cambiò nuovamente nome e fu intitolata al grande navigatore genovese Cristoforo Colombo. Il nome con il quale siamo soliti indicare il noto piazzale foggiano tutt’oggi, come detto sopra, venne assegnato solamente il 22 ottobre 1959.

Piazza Italia Nel 1928
Piazza Italia nel 1928 dal sito manganofoggia.it
Piazza Italia 1998
Piazza Italia nel 1998 dal sito manganofoggia.it

Fonti: Wikipedia, Manganofoggia.it

Annarita Correra

Mi chiamo Annarita Correra, ho 27 anni e amo raccontare storie. Credo che la bellezza salverà il mondo e per questo la cerco e la inseguo nella mia terra, la più bella del mondo. L’amore per la letteratura mi ha portato a conseguire la laurea triennale in Lettere Moderne e quella magistrale in Filologia Moderna. Ho collaborato con riviste online culturali, raccontando con interviste e reportage le bellezze pugliesi. La mia avventura con Foggia Reporter é iniziata cinque anni fa. Da un anno curo la linea editoriale del giornale, cercando di raccontare la città e la sua provincia in modo inedito, dando voce e spazio alla cultura e alle nostre radici. Mi occupo di web editor e creo contenuti digitali, gestisco la pagina Instagram del giornale raccogliendo e raccontando le immagini più belle delle nostra terra.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock