Cultura e territorio

Pasqua a Foggia: arriva l’uovo green e solidale firmato iPez, L’ancora e I diversabili

Un uovo di Pasqua solidale ed ecosostenibile. Ha il sapore del cioccolato ma un gusto speciale l’originale Uovo realizzato da tre realtà del territorio foggiano: iPez, L’ancora e I diversabili

L’obiettivo è quello di unire il rispetto per l’ambiente con uno spirito benefico e sociale: il ricavato dei contributi della distribuzione andrà, infatti, a due associazioni locali che operano al fianco dei diversamente abili.

IL RICICLO CREATIVO.  Un uovo che ha la prima sorpresa nella confezione: il rivestimento è infatti realizzato da Federica Tonti e Giulia Ricciardi, ideatrici dell’ormai celebre “iPez”, brand ecologico che mescola creativamente il riciclo al dialetto.

E anche in quest’occasione, c’è un tocco attento alla sostenibilità: il confezionamento è con tessuti in stoffa a sfondo ‘green’, scegliendo di eliminare plastica e altri materiali maggiormente inquinanti. Ma c’è di più: il prodotto funge non solo da veste per l’uovo di Pasqua, ma può essere poi riutilizzato come telo da pic-nic o centro tavola.

LA CIOCCOLATERIA SOCIALE. Scartato l’uovo, le due associazioni si occupano invece della parte più golosa e della sorpresa. Il prodotto finale è concretamente realizzato dall’associazione di volontariato “I diversabili”, onlus di Lucera attiva sul territorio dal 1992, per valorizzare il ruolo sociale delle persone diversamente abili e della loro dignità personale. Un compito assolto attraverso attività concrete come la “cioccolateria sociale”, con cui si occuperanno della parte più “golosa”. 

LA SORPRESA. Ai ragazzi ospiti del centro L’ancora di Lesina spetta invece il compito di creare le sorprese all’interno dell’uovo di Pasqua, con oggettistica e opere di artigianato locale.

L’ancora è un centro polivalente che propone servizi per i disabili e mira a sostenere, con professionalità e dedizione, le abilità residue degli utenti così da spronarli nelle loro attività giornaliere.

I CONTATTI PER ACQUISTARE LE UOVA. Il ricavato dei contributi della distribuzione, come detto, sarà devoluto alle due associazioni coinvolte nel progetto. 

Per acquistare l’uovo i contatti sono:

– Maria Soccorsa de Letteriis (Centro polivalente per diversamente abili “L’ancora”): 349.6704387 e centropolivalentelesina@outlook.it

– Associazione di volontariato “I DIVERSABILI O.N.L.U.S.”: 3403022424 (Tina) e 0881365730. Email: ass.diversabili@libero.it

– i Pez, email: ipezfg@gmail.com, Facebook: iPez, Instagram: ipez_official

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.
Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock