Cronaca

Foggia, Pantanella e il degrado: bottiglie, cartoni della pizza e valigie abbandonate

Foggia – Bottiglie di vetro, bicchieri, cartoni della pizza, piatti di plastica, borse e valigie abbandonate. No, non ci troviamo in una discarica, siamo a Pantanella, l’area verde della Macchia Gialla.

Questa mattina i residenti del quartiere periferico di Foggia si sono svegliati con questo scempio: sporcizia ovunque, resti di una festa di compleanno lasciati qua e là in un parco frequentato da famiglie e bambini che dovrebbe rappresentare uno dei punti di incontro più importanti del giovane quartiere foggiano.

Mesi fa avevamo documentato il degrado in cui versa il parco di via Cavotta e via D’addedda, degrado alimentato dai vandali che hanno contribuito a rendere il Pantanella “terra di nessuno”.

Purtroppo, a distanza di mesi, la situazione non è cambiata. Quella che ci troviamo davanti è una vera e propria discarica a cielo aperto, uno scempio che ci lascia davvero senza parole.

Come può una città definirsi vivibile se sono i suoi stessi cittadini a fare di tutto per renderla un posto degradante e vergognoso?

Ecco le foto che abbiamo scattato questa mattina.

Annarita Correra

Mi chiamo Annarita Correra, ho 27 anni e amo raccontare storie. Credo che la bellezza salverà il mondo e per questo la cerco e la inseguo nella mia terra, la più bella del mondo. L’amore per la letteratura mi ha portato a conseguire la laurea triennale in Lettere Moderne e quella magistrale in Filologia Moderna. Ho collaborato con riviste online culturali, raccontando con interviste e reportage le bellezze pugliesi. La mia avventura con Foggia Reporter é iniziata cinque anni fa. Da un anno curo la linea editoriale del giornale, cercando di raccontare la città e la sua provincia in modo inedito, dando voce e spazio alla cultura e alle nostre radici. Mi occupo di web editor e creo contenuti digitali, gestisco la pagina Instagram del giornale raccogliendo e raccontando le immagini più belle delle nostra terra.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock