News Foggia Calcio

Foggia-Juve Stabia 1-1. Fumagalli e Dell’Agnello regalano un punto ai rossoneri

Allo Zaccheria, il Foggia di Marchionni affronta la Juve Stabia di Padalino nel posticipo della 18^ giornata di Serie C. Rossoneri reduci da quattro vittorie consecutive, mentre le “vespe” sono imbattute da cinque turni.

Formazioni ufficiali:

Foggia: Fumagalli, Vitale, Gavazzi, Anelli, Curcio, D’Andrea, Germinio, Salvi, Del Prete, Di Jenno, Rocca
All.: Marchionni
Juve Stabia: Tomei, Rizzo, Garattoni, Allievi, Mastalli, Romero, Orlando, Berardocco, Troest, Vallocchia, Fantacci
All. Padalino

Primo tempo:

Dopo appena sette minuti infortunio muscolare per Del Prete. Marchionni è costretto ad operare la prima sostituzione, fa il suo ingresso in campo Di Masi. Inizio promettente dei rossoneri, ma le prime occasioni da rete sono di marca stabiese. Al 14′ straordinario intervento di Fumagalli sulla spaccata volante di Mastalli, sulla respinta Orlando non riesce ad insaccare. Brividi per il Foggia anche al 17′, azione personale di Fantacci che rientra sul mancino e calcia, palla di poco fuori alla sinistra di Fumagalli. I rossoneri soffrono il palleggio dei gialloblu, cercando di sfruttare al meglio le palle inattive. Alla mezz’ora altro intervento di Fumagalli, questa volta agevole, sul colpo di testa di Mastalli. Si va al riposo sul punteggio di 0-0 con i rossoneri mai pericolosi dalle parti di Tomei.

Secondo tempo:

Inizia meglio il Foggia nella ripresa, con due tentativi di D’andrea al 47′ e di Rocca (tiro altissimo da fuori area) al 58′, ma nel miglior momento degli uomini di Marchionni, la Juve Stabia passa in vantaggio. Calcio di rigore per una trattenuta di Di Jenno su Romero. Dal dischetto, Berardocco insacca di sinistro dove Fumagalli non può arrivare. Al 69′ cross del neoentrato Scaccabarozzi per Romero, che di testa impensierisce severamente Fumagalli. Marchionni inserisce al 70′ Balde al posto di Vitale per tentare di scardinare la retroguardia ospite. A cinque minuti dal termine, altri cambi nei rossoneri: dentro Garofalo, Morrone e Dell’Agnello, fuori Salvi, Curcio e D’Andrea. All’86’ il Foggia trova il pareggio grazie ad una prodezza di Dell’Agnello, che stoppa di petto e lascia partire un destro incrociato imparabile per Tomei. Nel terzo minuto di recupero brividi per il Foggia, Fumagalli compie un altro grande intervento su Romero.

Finisce 1-1 con i rossoneri che danno continuità e salgono a quota 28 punti.

Simone Clara

Foto Luigia Spinelli

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock