Attualità

Invasione di coccinelle, in Capitanata avvistati sciami di insetti portafortuna

Da circa una settimana sciami di coccinelle stanno invadento la Puglia, dalla Capitanata al Barese sono diversi gli avvistamenti dei famosi insetti portafortuna.

I coleotteri rossi con le macchioline nere, noti per essere di buon auspicio, stanno letteralmente invadendo la provincia di Foggia.

Da giorni, infatti, sono numerose le segnalazioni di persone che affermano di aver avvistato veri e proprio sciami di coccinelle anche nel capoluogo dauno.

Ma a cosa è dovuta questa invasione? La presenza di questi insetti è del tutto innocua e non danneggierebbe l’agricoltura della nostra terra.

La forte presenza in questo periodo potrebbe essere favorita dalle alte temperature registrate in questo periodo e dal lockdown generale che ha consentito agli insetti di proliferare indisturbati e di muoversi più liberamente sul nostro territorio.

Un’invasione pacifica, quindi, quella delle coccinelle nella terra pugliese, come confermano dall’associazione WWF Levante Adriatico.

“In questi giorni abbiamo assistito ad una massiccia presenza di coccinelle sui muri, nelle intercapedini degli infissi, sui balconi, sulle piante e sui fiori.

Questo, naturalmente, sebbene inusuale, non ha spaventato ma destato solo qualche fastidio per i cittadini a causa del numero elevato”, si legge in un post pubblicato su Facebook dall’associazione.

E spiegano: “Basta solo allontanarle utilizzando la canfora o mentolo. Utilizzare l’insetticida per eliminarle è naturalmente inopportuno e anche dannoso per i loro resti, attirano scarafaggi e altri predatori.

Meglio attendere che lo sciame riprenda il volo berso posti più tranquilli e si spera meno inquinati”.

Le coccinelle simboleggiano vitalità, forza, passione e soprattutto fortuna, quindi ben vengano!

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock