Cronaca

Foggia, incendio nel ghetto di Borgo Mezzanone: migrante muore carbonizzato

Foggia – Tragedia oggi all’alba nel ghetto di Borgo Mezzanone: migrante morto carbonizzato a causa di un incendio.

La vittima non è stata ancora identificata. L’uomo è morto intrappolato nella sua abitazione di fortuna, divorata dalle fiamme, in una zona isolata dell’ex pista di Borgo Mezzanone.

Il corpo dell’uomo è stato ritrovato completamente carbonizzato durante le attività svolte dai vigili del fuoco per spegnere l’incendio.

In un anno e mezzo è la quarta vittima registrata nel ghetto a pochi chilometri da Foggia a seguito di incendi divampati nella baraccopoli.

La polizia indaga su quanto accaduto. Resta evidente e ancora più forte l’allarme sulle difficili condizioni dei migranti che abitano il suolo dell’ex pista.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock