Attualità

Fuga dal Nord, a Foggia questa notte sono arrivate 17 persone

Foggia – Questa notte 3mila pugliesi hanno lasciato le regioni del Nord Italia e hanno raggiunto le loro famiglie in Puglia. Tra questi 17 persone hanno raggiunto la città di Foggia.

“Questa notte sono arrivate a Foggia dal Nord 17 persone, tutte certificate e controllate dalla Polizia Ferroviaria.

A loro l’obbligo di restare in quarantena per 14 giorni, per tutti il dovere di restare a casa”, ha commentato il sindaco di Foggia, Franco Landella.

“Andrà tutto bene, tutti insieme ce la faremo ma bisogna rispettare le restrizioni”, precisa il primo cittadino foggiano commentando l’arrivo nella nostra città di ben 17 persone provenienti dal Nord Italia.

Rivolgendosi ai foggiani tornati in città questa notte, il sindaco ha detto: “Adesso, mi raccomando, restate a casa, comunicate al vostro medico di famiglia il vostro ritorno a Foggia. Rimanete in quaratena”.

Il sindaco in un video messaggio ha ringraziato tutti gli operatori sanitari e coloro che stanno lavorando ogni giorno per rendere i servizi minimi indispensabili in città.

“Ci vuole l’impegno di tutti. Tutti dobbiamo contribuire per superare questo momento. Ce la dobbiamo fare, ce la faremo, andrà tutto bene”, ha affermato Landella.

Il sindaco foggiano questa mattina ha partecipato al flash mob organizzato in tutta Italia dedicando un applauso ai medici e operatori sanitari che in questi giorni stanno lavorando in tutti gli ospedali italiani.

ALTRI ARRIVI DAL NORD A FOGGIA: BISOGNA RESTARE A CASA

Questa notte sono arrivate a Foggia dal Nord 17 persone, tutte certificate e controllate. A loro l'obbligo di restare in quarantena per 14 giorni, per tutti il dovere di restare a casa. #andratutto bene, tutti insieme #celafaremo ma bisogna rispettare le restrizioni.

Pubblicato da Franco Landella su Sabato 14 marzo 2020

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.
Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock