Cronaca

Foggia, cucciolo abbandonato in un cassonetto: le sue condizioni sono gravi

Foggia – Ancora una volta dobbiamo raccontarvi una storia che ci spezza il cuore e che ci colpisce come un pugno allo stomanco, la storia è quella dell’ennesimo cucciolo abbandonato.

Questa volta è toccato a Severo, così lo hanno ribattezzato i volontari dell’associazione Guerrieri con la Coda di Anna Rita Melfitani che, sui social, ha condiviso le foto del povero cucciolo buttato via come fosse spazzatura in via San Severo (da qui il nome scelto dai volontari).

“Foggia, dove la crudeltà vi sta mangiando l’anima. Vivrà? Solo Dio ce lo dirà”, queste le parole di Anna Rita Melfitani che da anni si occupa dei nostri amici a quattro zampe meno fortunati, abbandonati e maltrattati.

Quello che è avvenuto nella nostra città è un episodio orrendo, l’ennesimo purtroppo. Non è la prima volta che cuccioli vengono ritrovati nei cassonetti o in prossimità delle campagne, abbandonati e costretti a trascorrere al freddo lunghe nottate.

Per Severo, purtroppo, non ci sono buone notizie. Le sue condizioni sarebbero davvero gravi, non sappiamo se riuscirà a superare la notte.

Gli occhi vuoti e tristi del cucciolo sono la testimonianza dell’atrocità dell’uomo, di quanta bruttezza, cattiveria e odio possa abitare nel cuore di chi si professa essere umano ma sarebbe più corretto definire “bestia”.

Annarita Correra

Mi chiamo Annarita Correra, ho 27 anni e amo raccontare storie. Credo che la bellezza salverà il mondo e per questo la cerco e la inseguo nella mia terra, la più bella del mondo. L’amore per la letteratura mi ha portato a conseguire la laurea triennale in Lettere Moderne e quella magistrale in Filologia Moderna. Ho collaborato con riviste online culturali, raccontando con interviste e reportage le bellezze pugliesi. La mia avventura con Foggia Reporter é iniziata cinque anni fa. Da un anno curo la linea editoriale del giornale, cercando di raccontare la città e la sua provincia in modo inedito, dando voce e spazio alla cultura e alle nostre radici. Mi occupo di web editor e creo contenuti digitali, gestisco la pagina Instagram del giornale raccogliendo e raccontando le immagini più belle delle nostra terra.
Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock