Attualità

Foggia, Borgo Mezzanone da baraccopoli a “Cittadella dell’Accoglienza”

Foggia – La baraccopoli del Centro richiedenti asilo (Cara) di Borgo Mezzanone a pochi chilometri dal centro di Foggia sarà oggetto di importanti interventi di ristrutturazione per circa 3,5 milioni di euro.

La zona del Cara e quella circostante sarà interessata da lavori per la realizzazione di una vera e propria “Cittadella dell’Accoglienza” che ospiterà i lavoratori stagionali con l’obiettivo di sottrarli al caporalato.

Il protocollo di intesa per la realizzazione del progetto dovrebbe essere pronto entro un mese: a sottoscriverlo saranno la Prefettura di Foggia, la Provincia, la Regione Puglia e l’Agenzia del Demanio.

A comunicarlo è la stessa Prefettura di Foggia. Secondo quanto comunicato, Invitalia sarà responsabile della gara per i lavori di bonifica dell’area in cui sorge attualmente la baraccopoli.

Per rendere possibile la cantierizzazione dei lavori di bonifica, l’area dell’insediamento abusivo che sorge a pochi chilometri dal capoluogo dauno dovrà essere liberata e i migranti saranno trasferiti in strutture di accoglienza presenti in Puglia.

Fonte: Gazzetta del Mezzogiorno

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.
Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock