Attualità

Emergenza Covid, verso il nuovo Dpcm: si valuta coprifuoco nazionale alle 21

Coronavirus – Ci stiamo avvicinando alla firma di un nuovo Dpcm da parte del premier Giuseppe Conte per fronteggiare l’emergenza Covid-19. In questi giorni si sta parlando di un potenziale coprifuoco nazionale alle 21.

Questa mattina si è svolta la riunione del premier Giuseppe Conte con i capidelegazione. Il vertice tra il governo e le Regioni sta tentando di trovare una linea comune sulle nuove misure anti-Covid da applicare per frenare la nuova ondata del virus.

Alla riunione in videoconferenza, convocata dal ministro degli Affari Regionali Francesco Boccia, oltre ai governatori e al presidente dell’Anci Antonio Decaro, sono presenti il commissario straordinario per l’emergenza Domenico Arcuri e il direttore delle emergenze del Dipartimento della Protezione Civile Luigi D’Angelo.

Tra le nuove misure restrittive del Dpcm che molto probabilmente verrà approvato martedì 3 novembre, il coprifuoco è una delle misure sul tavolo insieme alle limitazioni per gli over 70, lìinterruzione della mobilità tra Regioni (salvo per motivi di lavoro) e chiusura dei centri commerciali nei weekend.

Le Regioni dovranno intervenire oltre una certa soglia di Rt. Si discute sull’orario del divieto di circolazione: potrebbe scattare alle 21 un vero e proprio coprifuoco. Chiusura di bar e ristoranti anche a pranzo e serrata dei negozi dove l’indice di trasmissione Rt supera l’1,5.

Queste sono le principali misure che il governo potrebbe inserire nel nuovo Dpcm, si attende l’ufficialità.

Fonte: Ansa

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock