Attualità

Emergenza Covid, nuove misure dal 7 gennaio: scontro sulla scuola

Ieri sera l’incontro del Consiglio dei ministri ha dato vita a quello che diventerà il nuovo decreto anti-Covid e che entrerà in vigore il 7 gennaio portando nuove misure restrittive dopo le festività natalizie.

A destare grandi dubbi e scontri è ancora una volta l’argomento scuola. L’apertura per tutte le scuole fissata dal ministro Azzolino era prevista per il 7 gennaio ma dall’incontro notturno del Consiglio dei ministri, quella delle scuole superiori sarebbe slittata all’11 gennaio al 50%.

Inoltre, si parla di una zona gialla rafforzata nei giorni feriali, in cui è previsto il divieto di spostamento tra regioni e la conferma della possibilità di spostarsi verso un’altra abitazione per massimo 2 persone, e una zona arancione nel fine settimana.

Il nuovo decreto entrerà in vigore dal 7 gennaio e introdurrà anche un Rt più rigido per la classificazione di rischio regionali. Non ci resta che attendere ulteriori sviluppi e una possibile prossima conferenza stampa del premier Conte con le nuove misure che ci accompagneranno fino al 15 gennaio.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.
Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock