Attualità

Covid, stop agli spostamenti tra regioni fino al 27 marzo

Il Consiglio dei ministri ha approvato il decreto legge Covid. Il provvedimento in questione proroga il divieto di spostamenti tra regioni fino al 27 marzo.

Al momento resta conferma la regola che limita gli spostamenti verso le abitazioni private a due adulti con in più solo i figli minori di 14 anni.

Per le regioni gialle (come la Puglia) e arancioni sarà possibile spostarsi una sola volta al giorno verso un’altra abitazione privata abitata, tra le 5 e le 22, in massimo due persone, con i figli minori di 14 anni (in zona gialla nella stessa regione, in zona arancione nello stesso Comune).

Questa possibilità non varrà più nelle regioni rosse. Nelle zone rosse, infatti, vi è lo stop agli spostamenti verso le abitazioni private.

Fino al 27 marzo 2021, quindi, saranno vietati gli spostamenti verso altre regioni, fatta eccezione per gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità o motivi di salute. Resta sempre consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione.

Fonte: Ansa

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.
Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock