Attualità

“Covid hotel” in Puglia, due sono nel Foggiano: strutture per chi è ancora positivo e non può isolarsi a casa

Puglia – In Puglia sono sette i “Covid hotel“, strutture che permettono la permanenza dei pazienti Covid dimessi dagli ospedali, perchè non necessitano più di cure, ma ancora positivi e impossibilitati a continuare l’isolamento a casa.

Sono tanti i pazienti Covid che non possono far ritorno a casa, dopo esser stati dimessi dall’ospedale, perchè ancora positivi. Non tutti gli appartamenti, infatti, permettono ai pazienti Covid di isolarsi nel modo più consono per evitare di contagiare il resto della famiglia.

Per questo motivo, sul territorio regionale, sette strutture alberghiere hanno accettato di destinare le loro camere per ospitare pazienti Covid dimessi dagli ospedali (perché ormai asintomatici) ma ancora positivi.

Tre i “Covid hotel” in provincia di Bari, due nel Foggiano, uno nel Brindisino e uno nel Leccese. Nel dettaglio, in provincia di Foggia, i Covid hotel si trovano a Lucera, il Palace Hotel di Lucera, e a San Giovanni Rotondo, si tratta dellla foresteria di Casa Sollievo della Sofferenza (quest’ultima però non ancora attiva, lo sarà a breve).

Utili per ridurre la pressione sugli ospedali pugliesi, purtroppo già in una condizione di pesante stress, i “Covid hotel” del Foggiano presentano 80 posti letto disponibili per i pazienti Covid non ancora negativizzati.

In queste strutture chi è ancora positivo ma non ha più bisogno di cure lascia il posto letto in ospedale a pazienti più gravi che necessitano il ricovero. L’assistenza continua anche nei “Covid hotel”, i pazienti Covid, infatti, non vengono abbandonati, continuano ad essere monitorati in attesa del tampone negativo.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.
Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock