Attualità

Emergenza Covid, Casa Sollievo mette a disposizione degli operatori sanitari 15 alloggi temporanei

San Giovanni Rotondo – Nel marzo scorso, nel pieno della prima ondata della pandemia, l’IRCCS Casa Sollievo della Sofferenza aveva individuato e messo a disposizione degli operatori sanitari di area Covid una struttura ricettiva per tutelare anche le famiglie di quei professionisti che, per prudenza, non avevano modo di isolarsi, nelle abitazioni, dai propri familiari, per tenerli il più possibile al sicuro.

Un’iniziativa che si è costretti a replicare visto il numero crescente di casi e di ricoveri e l’insicurezza che preoccupa non poco chi, in prima persona, nonostante tutto, continua con passione, abnegazione e senso del dovere a fronteggiare anche questa seconda ondata pandemica.

“Una casa nella Casa” riapre, quindi, mettendo a disposizione di chi ne farà richiesta i 15 alloggi di “Casa San Francesco”, una struttura ricettiva a poche centinaia di metri dall’Ospedale. L’iniziativa è anche un modo per ringraziare tutti i professionisti che non si tirano mai indietro di fronte alle difficoltà. A loro va tutta la riconoscenza dell’IRCCS Casa Sollievo della Sofferenza e le preghiere di sostegno e di incoraggiamento di un’intera comunità.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock