Attualità

Premio Spiga d’oro del Rotary club ad azienda anticaporalato

Indetto ad anni alterni dal Rotary Club Foggia per premiare imprese del territorio distintesi per capacità innovative, il prestigioso Premio “Spiga d’Oro” (giunto alla XXII edizione) è stato assegnato ad un’azienda agricola anticaporalato (nocap) dopo che l’apposita Commissione – coordinata dal Delegato Stefano Aquilino e composta da Francesco Caroprese, Giovanni Cocinelli, Francesco Corvelli e Marcello Pagliuso – ha concluso esame e valutazione in tema di innovazione, sostenibilità ambientale e sociale, inclusione ed etica.

La cerimonia di premiazione  si è tenuta il 22 aprile presso l’azienda premiata: la “PRIMA BIO”, Società Cooperativa con sede in Contrada Villanova in agro di Rignano Garganico.

Nel visitare l’azienda prescelta, Socie e Soci del sodalizio presieduto da Giuseppe Mammana sono stati dapprima accompagnati in un giro presso i comparti dove sono state illustrate le fasi delle lavorazioni e conservazione dei prodotti bio, concluso con la proiezione di un video, rimanendo favorevolmente impressionati per la presenza sul territorio di una realtà produttiva biologica davvero all’ avanguardia  come modello economico dotata degli accennati requisiti.

In seguito, al centro di una spettacolare cornice tra i colori della natura e a far da sfondo uno scorcio del Gargano sul quale svettano le case di Rignano, si è svolto l’evento aperto dal Presidente Mammana con il ricordo, ad un anno dalla scomparsa, del Tesoriere “storico” del Club, Stani Marinari (detto “il gigante buono”) e la consegna di una targa alla memoria consegnata alla consorte Filomena ed alle figlie Ersilia e Ilaria.

Il Presidente del Rotary Club Foggia ha poi sintetizzato i presupposti del Premio “che – ha affermato Mammana – è un riconoscimento della possibilità di lavorare e produrre, anche nel nostro territorio, con senso etico e rispetto della dignità dei lavoratori agricoli, contribuendo comunque allo sviluppo della nostra economia”.

“Con questa scelta – ha concluso  il Presidente Mammana – il nostro Club conferma anche la fedeltà ai valori rotariani che sempre coniugano la libera iniziativa umana e dei lavoratori sperando che questa splendida esperienza possa estendersi a tante altre aziende e rendere sempre più civile il nostro territorio e le sue modalità di crescita e di sviluppo”.

E’ quindi seguita, da parte del Delegato Stefano Aquilino, la presentazione della Commissione e le motivazioni alla base della scelta dell’azienda “PRIMA BIO” che – ha riferito – “riesce a coniugare  sicurezza, etica, sociale, ambiente e sostenibilità”.

Questi ultimi principi sono stati anche ripresi nel discorso del Direttore Generale di Confagricoltura Foggia, Giuseppe Campanaro, intervenuto in sostituzione dell’esponente Filippo Schiavone.

Da parte dell’azienda premiata sono intervenuti Giovanni Terrenzio (founder della cooperativa e Vice Presidente Confagricoltura) e la figlia Maria Luisa (sales e marketing manager) che si sono dichiarati onorati della scelta ed hanno ringraziato per il riconoscimento ottenuto dal Rotary Club Foggia.

Infine, per il Distretto 2120 “Puglia-Basilicata” del Rotary International, la Segretaria Distrettuale Antonella Quarato, nel portare i saluti del Governatore Nicola Maria Auciello, impossibilitato ad intervenire, ha collegato l’evento in coincidenza con la “Giornata della Terra”, istituita nel 1970, ed ai cui fondamenti dobbiamo costantemente ispirarci per la salvaguardia di salute ed ambiente.

 

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio