Attualità

Cittadini del Gargano e dei Monti Dauni penalizzati, il M5S chiede nuove postazioni Drive Through

La Asl di Foggia attivi ulteriori postazioni drive through per l’effettuazione dei tamponi, oltre alle tre già annunciate per la Capitanata.

È quanto chiedono la consigliera comunale di Vieste del M5S Mariateresa Bevilacqua e la consigliera regionale Rosa Barone, che ha inviato una nota al direttore della Asl foggiana.

La scorsa settimana sono state annunciate in tutta la Puglia 13 postazioni aggiuntive, di cui 3 in Capitanata (2 a Foggia e 1 a Manfredonia), presidiate da personale delle Asl e personale sanitario e logistico dell’Esercito italiano e della Marina Militare.

“Queste postazioni – spiegano le pentastellate – devono essere distribuite in modo da poter essere raggiungibili da tutti i cittadini della provincia di Foggia, ma allo stato attuale risultano penalizzati quelli che che risiedono nelle aree di difficile accessibilità, tra cui i Monti Dauni e il Gargano .

Abbiamo letto della volontà di allestire ulteriori postazioni, per questo chiediamo alla Asl di pensare a quei cittadini per cui gli spostamenti risultano meno agevoli.

Chiunque abbia la necessità di effettuare un tampone prescritto dalla ASL deve avere uguale possibilità di accesso ai drive through”.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock