Attualità

Ciondolo anti-Covid, presidente di “InnovaPuglia” nella bufera: il video diventa virale

Puglia – Sta facendo il giro del web il video di Giuseppe Tiani, Presidente di “InnovaPuglia” agenzia pugliese che gestisce numerosi appalti della Regione in cui mostra un “ciondolo anticontagio“.

Tiani, nel video diventato ormai virale, girato nel corso di un’aduzione dinanzi alla Commissione Affari Costituzionali della Camera dei Deputati, presenta questo ciondolo “purificatore” d’aria che “inibisce il Coronavirus”.

Nel mondo della politica pugliese, e non solo, non sono mancati i commenti negativi. C’è anche chi, come il parlamentare Ivan Scalfarotto e l’europarlamentare Andrea Caroppo, ha chiesto al governatore Michele Emiliano di rimuoverlo dall’incarico.

“Penso sia inutile attardarsi a commentare l’incredibile performance del presidente di InnovaPuglia sul “miracoloso” ciondolo anti-Covid. Sarebbe da riderci di gusto, se non stessimo parlando di una tragedia che anche in Puglia ha disseminato perdite, lutti e dolori. Michele Emiliano lo cacci immediatamente e chieda scusa. Siamo oltre ogni decenza”, questo il commento di Scalfarotto.

Come riportato dall’Ansa, ieri Tiani è intervenuto in videoconferenza in commissione Affari costituzionali della Camera mostrando un ciondolo metallico portato al collo, presentandolo come un “microp”urificatore d’aria che costa 50 euro di tecnologia israeliana”. (Video: https://www.facebook.com/scalfarotto/posts/10159037796861532)

Nel video Tiani sosteneva che “per un metro cubo intorno alla persona genera dei cationi che inibiscono qualsiasi virus abbia segno positivo”. “È tecnologia che andrebbe distribuita alle forze di polizia del Paese – ha detto – a tutti i sanitari impegnati, e che questo ci darebbe una mano a fare più serenamente il nostro lavoro e soprattutto a combattere il virus”.

Fonte: Ansa

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock