Comuni D'Italia

Cagnano Varano, torna Cavù, il festival nel centro storico

Due giorni di musica, arte, enogastronomia e vicoli illuminati

Torna Cavú, il festival del centro storico di Cagnano Varano che per due giorni, il 6 e 7 agosto, farà risplendere il suggestivo borgo garganico. Giunto alla settima edizione, Cavù (che prende il nome dallo stesso centro storico, che i cagnanesi chiamano Cavuto) nasce dal sogno della giovane Pro Loco di Cagnano Varano di riqualificare il centro storico, di dargli una nuova importanza e luce. Il tema di quest’anno è l’Incanto delle piccole cose,  quelle piccole cose che caratterizzano il  territorio garganico e che fanno la differenza. Il festival si basa su un percorso enogastronomico con stand di prodotti tipici e locali, aziende e produttori e artigiani del territorio, che si incontrano tra i ciottoli bianchi dei vicoli e si mischiano a kermesse artistiche e musicali. Quest’anno il festival include una collaborazione speciale con il Conservatorio “Umberto Giordano” di Rodi Garganico, con aziende del Gargano ma anche della Capitanata e realtà costruttive come il Paposcia Fest di Vico e la Pro loco di Ischitella.
IL PROGRAMMA
6 agosto
Ore 18, visita guidata al centro storico, con partenza dal Palazzo Baronale;
Ore 20, saluti istituzionali e apertura percorso Cavù, con stand enogastronomici, artigianato, aziende locali, artisti di strada, photobooth, arte e musica dal vivo con i Mediterraneo Jazz Trio, Beat Rock, I Ciarlatani, Albatros, Tarant Folk, Supernatural Trio, Intruso Band.
7 agosto
Ore 10, estemporanea di pittura “Scorci del centro storico”;
Ore 18, visita guidata al centro storico, con partenza dal Palazzo Baronale;
Ore 20.30, apertura percorso Cavù, con stand enogastronomici, artigianato, aziende locali, artisti di strada, photobooth, arte e musica dal vivo con Luka Sensi e gli Amici Indie, Wild Car ’70-’80, The Big Ball Band, Unpreggaed, Deep Radics, Idea Band, Own Septet, Gae Hanpan, Layla Group;
Ore 00.30 Fuochi pirotecnici e Live Preview Danielino;
Ore 01.00 Cavù Set con dj Walter Pizzulli di M2O Radio.

Vincenzo D'Errico

Giornalista professionista e scrittore, impegnato a lungo nell’emittenza locale, collaboratore del quotidiano L’Edicola del Sud, direttore della Rivista Filosofia dei Diritti Umani / Philosophy of Human Rights.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio