Cronaca

Blitz degli ispettori del lavoro nelle Tv foggiane: lavoratori in nero, sospesa un'attività

Foggia – Le Tv foggiane sono finite nel mirino degli ispettori del lavoro, ecco cosa hanno scoperto.

Nel corso dell’attività ispettiva attuata dall’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Foggia, finalizzata a contrastare il fenomeno del lavoro nero e al controllo dell’osservanza delle disposizioni di legge in materia di lavoro e legislazione sociale sulla regolarità dei rapporti di lavoro, gli ispettori del lavoro, dopo diverse richieste d’intervento, hanno effettuato un vero e proprio blitz nelle emittenti televisive.

Prese di mira le emittenti televisive nella Provincia di Foggia. Nel corso del controllo sono state emesse ben sei diffide accertative per crediti patrimoniali per mancata corresponsione della retribuzione per un importo complessivo di euro 110mila euro.

Inoltre, sono state contestate violazioni amministrative per un lavoratore in nero, per il pagamento in contanti di acconti relativi alla retribuzione e altre sanzioni, per un importo pari a 17.400,00 euro.

Al termine del blitz degli ispettori del lavoro si è proceduto alla sospensione di un’attività imprenditoriale, contestando la violazione di 2.000,00 euro.

Continuano i controlli dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Foggia in tutta la provincia.



Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock