Attualità

A Biccari un nuovo Mercato della Terra di Sloow Food: una vetrina per le produzioni di qualità dei Monti Dauni

Biccari – Olio, vino, zafferano, formaggi di capra, pasta fresca e secca, farina, miele, infusi, marmellate, tartufi, lavanda e vari prodotti ortofrutticoli. Questi sono alcuni dei prodotti che troveranno posto sui banchi dei quindici produttori di diverse eccellenze enogastronomiche che parteciperanno al Mercato della Terra dei Monti Dauni.

Causa previsioni meteo avverse, l’inaugurazione del Mercato della Terra di Biccari è stata posticipata a sabato 11 settembre, non più a sabato 4 settembre, sempre alle ore 18.00. La sede del mercato sarà piazza Matteotti a Biccari, piccolo e caratteristico comune dei Monti Dauni in provincia di Foggia.

I Mercati della Terra sono una rete internazionale basata sui principi di Slow Food, in cui produttori e artigiani del cibo vendono solo i propri prodotti. I protagonisti del Mercato sono i piccoli produttori e gli artigiani del cibo.

Il pittoresto borgo dei Monti Dauni ospiterà la vendita e la degustazione di olio extravergine, pasta fresca e di grano duro, formaggi e salumi, tartufo, miele, zafferano, lavanda, marmellate e conserve, vino e tante altre specialità di produttori provenienti da diversi paesi dei Monti Dauni.

Ad animare l’evento musica, visite guidate, appuntamenti formativi dedicati alla scoperta dei prodotti e all’educazione alimentare. “Sui banchi del Mercato della Terra si trova cibo buono, pulito e giusto: i prodotti sono locali, freschi e stagionali; rispettano l’ambiente e il lavoro dei produttori; sono proposti a prezzi equi, per chi compra e per chi vende.

I Mercati della Terra sono luoghi dove acquistare prodotti di alta qualità, ma anche spazi per costruire comunità, creare scambio e fare educazione”. Queste le parole del sindaco Gianfilippo Mignogna.

“L’idea di avviare il mercato a Biccari nasce da un gruppo di produttori locali che, attraverso quest’attività, intendono promuovere e valorizzare maggiormente il patrimonio gastronomico dei piccoli borghi – spiegano dalla Fondazione Sloow Food -.

Il Mercato della Terra rappresenta una vetrina per le produzioni di qualità dei Monti Dauni: dalla pasta di grano duro, al vino, allo zafferano, al miele e alle conserve. È un progetto che punta a consolidare il rapporto diretto con i consumatori oltre ai canali di vendita già utilizzati. La creazione del Mercato della Terra, in un territorio così diverso e diversificato, rappresenta un momento di crescita e di sviluppo non solo economico, ma soprattutto sociale”.

 

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.
Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock