Cultura e territorio

Le colorate copertine dei grandi romanzi decorano la facciata della biblioteca di Biccari

Biccari – Chi l’ha detto che le biblioteche sono noiose? Da sempre scrigno di grandi tesori letterari e custodi di cultura accompagnano grandi e piccoli nel fantastico mondo della letteratura. A Biccari, in provincia di Foggia, la biblioteca è ancora pià speciale: le colorate copertine dei romanzi decorano la facciata della biblioteca comunale del piccolo comune dei Monti Dauni.

Il Piccolo Principe, Pinocchio, Il Nome della Rosa, e ancora classici di Alda Merini, Poe e Neruda decorano la facciata della biblioteca di Biccari. La letteratura prende forma nel caratteristico borgo circondato dai boschi dei Monti Dauni, lì dove è possibile dormire nelle suggestive Bubble Room, nelle caratteristiche casette di legno sugli alberi e negli stravaganti Atomi sospesi tra gli alberi.

Insomma a Biccari non ci si annoia mai, qui la creatività è di casa. Questa volta il giovane primo cittadino del borgo pugliese, Gianfilippo Mignogna, ha voluto puntare sulla letteratura, linfa per la mente di grandi e piccoli.

“Non è bellissima la nuova facciata ispirata ad autori importanti ed opere significative”, ha scritto il sindaco condividendo sui social la colorata foto della nuova facciata della biblioteca comunale che sarà pronta entro i prossimi mesi.

A realizzare questa meravigliosa e speciale facciata tre artisi locali: Giuseppe Catalano, Anna De Girolamo e Silvio Borrelli. Un lavoro creativo e ben riuscito che regala vere e proprie emozioni.

In fondo è questo il vero compito delle biblioteche, donare emozioni uniche a chi varca la loro soglia permettendo di viaggiare nel tempo e raggiungere mondi fantastici rimanendo su una sedia. Se poi le storie iniziano ad essere raccontante già da fuori allora la magia è assicurata.

Annarita Correra

Mi chiamo Annarita Correra, ho 27 anni e amo raccontare storie. Credo che la bellezza salverà il mondo e per questo la cerco e la inseguo nella mia terra, la più bella del mondo. L’amore per la letteratura mi ha portato a conseguire la laurea triennale in Lettere Moderne e quella magistrale in Filologia Moderna. Ho collaborato con riviste online culturali, raccontando con interviste e reportage le bellezze pugliesi. La mia avventura con Foggia Reporter é iniziata cinque anni fa. Da un anno curo la linea editoriale del giornale, cercando di raccontare la città e la sua provincia in modo inedito, dando voce e spazio alla cultura e alle nostre radici. Mi occupo di web editor e creo contenuti digitali, gestisco la pagina Instagram del giornale raccogliendo e raccontando le immagini più belle delle nostra terra.
Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock