Comunicati Stampa

Baseball Foggia denuncia: “Siamo in Serie B, ospitiamo squadre da tutta Italia e questo è lo spettacolo che mostriamo loro, chiediamo un intervento”

Riceviamo e pubblichiamo comunicato stampa:

“Ai Magni Commissari.
Ad Amiu s.p.a..
È probabile che nè il Magni Commissari nè Amiu conoscano lo stadio di baseball di Foggia sito in via Gramsci.
Vero è che anche la maggior parte dei foggiani ne sconosce l’esistenza. Comunque c’è ed è utilizzato da una società di baseball e Softball ASD Fovea Baseball la cui squadra seniores milita nella serie B federale.
L’obiettivo di questo post è quello di mettere a conoscenza i suddetti soggetti delle condizioni di sporcizia e di discarica pubblica in cui è ridotta tutta l’area circostante lo stadio.

Devo rilevare purtroppo che vi è una fetta di incivili individui che utilizza il parcheggio con le proprie auto per sfogare i propri istinti animaleschi e bivaccare sversando rifiuti di ogni genere sul selciato e lasciando la zona nello stato vergognoso di immondezzaio a cielo aperto.
Dalla parte opposta invece solerti addetti all’illecito smaltimento di rifiuti scaricano impunemente ogni sorta di materiale edile e rifiuti speciali che ivi giacciono da anni.
Ebbene, la parte antistante dello stadio rimane nelle condizioni descritte per intere settimane senza che vi sia l’ombra di un operatore ecologico che provveda a pulire l’area.

La cosa più grave è che durante il campionato di serie B squadre provenienti da tutta Italia il sabato pomeriggio e la domenica mattina abbiano come biglietto da visita di Foggia il meraviglioso immondezzaio che si può vedere dalle foto e dai video.

“La giustificazione di Amiu non è stata soddisfacente per noi” prosegue nel comunicato, e termina:

“L’auspicio è che l’interessamento della Procura di Foggia che sta ascoltando i Colleghi Avvocati delle varie associazioni sul tema rifiuti si estenda a 360 gradi sull’intera vicenda della condizione della PULIZIA nella nostra città.

Avv. Giovanni Battista Vitrani
Presidente Asd Fovea Baseball.”

Back to top button