Cultura e territorio

Baia di Scialmarino, un meraviglioso angolo di Gargano tra natura e storia

Un’antica torre domina una caratteristica baia nel territorio di Vieste, si tratta della Torre di Porticello, una torre costiera garganica che vive a stretto contatto con un meraviglioso trabucco nella splendida Baia di Scialmarino

I trabucchi sono antichi strumenti di pesca di origine fenicia, diffusissimi lungo tutta la costa garganica da Vieste a Peschici fin dall’antichità.

I trabucchi sono imponenti e antichi giganti del mare, osservatori delle correnti marine, simboli del nostro meraviglioso Gargano, memori di una stupenda storia fatta di tradizioni e leggende che si perdono nella notte dei tempi.

Accanto al trabucco, in questo suggestivo angolo paradisiaco di Gargano, sorge la Torre di Porticello.

Si tratta di una delle tante torri costiere che furono costruite a partire dal 1500, quasi tutte in collegamento visivo tra loro, per poter segnalare in tempo un improvviso attacco da parte dei pirati saraceni.

La Torre, edificata intorno al 1568 su una punta di promontorio che delimita ad est la spiaggia di Scialmarino, come le altre torri costiere, si sviluppa su due piani, con un locale per piano e con un’apertura a terrazza per le dotazioni di armi e per le segnalazioni. Per segnalare la possibile incursione dei nemici si utilizzava il fumo di giorno e il fuoco di notte.

In ogni torre, di solito, prestavano servizio due sentinelle, provviste di armi sufficienti per impedire lo sbarco di eventuali assalitori.

Solamente le due sentinelle ovviamente non potevano impedire l’avanzata dei nemici ma potevano mettere in azione l’astuto “dispositivo di sicurezza”.

Crediti Foto: Marco Fiano

Baia di Scialmarino, con il suo caratteristico trabucco, offre un panorama magnifico, tra mare, storia e natura. Un angolo spettacolare nel quale godere della grande bellezza che ci offre il Gargano.

Sono tantissimi, ogni anno, i turisti che amano rilassarsi all’ombra del trabucco di Scialmarino, simbolo di questa lingua di costa garganica, sicuramente meno conosciuta ma senza dubbio incantevole.

Crediti Foto: turismovieste.it

La spiaggia di Scialmarino si sviluppa a circa 5 km da Vieste sulla litorea in direzione Peschici, poco distante dal santuario di Santa Maria di Merino.

Fonte: turismovieste.it

Annarita Correra

Mi chiamo Annarita Correra, ho 27 anni e amo raccontare storie. Credo che la bellezza salverà il mondo e per questo la cerco e la inseguo nella mia terra, la più bella del mondo. L’amore per la letteratura mi ha portato a conseguire la laurea triennale in Lettere Moderne e quella magistrale in Filologia Moderna. Ho collaborato con riviste online culturali, raccontando con interviste e reportage le bellezze pugliesi. La mia avventura con Foggia Reporter é iniziata cinque anni fa. Da un anno curo la linea editoriale del giornale, cercando di raccontare la città e la sua provincia in modo inedito, dando voce e spazio alla cultura e alle nostre radici. Mi occupo di web editor e creo contenuti digitali, gestisco la pagina Instagram del giornale raccogliendo e raccontando le immagini più belle delle nostra terra.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock