Attualità

Presentato il progetto per il recupero della Villa di Faragola ad Ascoli Satriano

Ascoli Satriano – “Ieri mattina il prof. Luigi Franciosini ha illustrato il progetto del Comune per il recupero, valorizzazione e fruizione della famosa Villa romana tardo-antica di Faragola“.

Ad annunciarlo è Vincenzo Sarcone, sindaco di Ascoli Satriano, la cittadina della provincia di Foggia conosciuta anche come “la città dei Grifoni”.

Ricordiamo che si tratta di uno dei posti del cuore della Puglia e della sua storia, sia per le vicende che colpirono il territorio sia per la rara testimonianza della residenza.

La sontuosa villa, di epoca romana tardo antica (IV – VI secolo d.C.) appartenente alla famiglia senatoria degli Scipioni Orfiti, al tempo fu posta su un antecedente insediamento daunio che col trascorrere dei secoli ha raccolto al suo interno altre rilevanti testimonianze postume.

Nel complesso, il sito archeologico ha testimoniato un millennio di storia a partire dal periodo che va dall’epoca daunia fino all’Alto Medioevo.

Qualche anno fa il parco archeologico è stato ufficialmente inaugurato, musealizzato e reso accessibile per la fruizione turistica nella sua interezza.

Un polo archeologico come pochi che aveva influito ad avviare la macchina economica del turismo territoriale e della ricerca archeologica attraverso i dipartimenti universitari della provincia di Foggia, e di cui, purtroppo oggi, non vi rimane che fumo e cenere.

Finalmente ora qualcosa sembra muoversi. Il primo cittadino ha spiegato: “La realizzazione del progetto di recupero avverrà grazie al finanziamento di 3 milioni di euro previsto dal CIS per la Capitanata e al cofinanziamento del Comune di Ascoli Satriano che ha sopportato il costo dell’intero progetto definitivo e delle relative consulenze.

Nel sito archeologico erano presenti, oltre al prof. Luigi Franciosini, il dott. Italo Maria Muntoni e l’arch. Giuseppe Rociola per la Soprintendenza, il prof. Giuliano Volpe e la dott.ssa Maria Turchiano per l’Università di Foggia, l’arch. Franceschini e l’arch. Longobardi per il Mibact – segretariato regionale.

Per settembre inizieranno i lavori di cui al progetto MIBACT, finanziati dal residuo del finanziamento pre-incendio, e entro dicembre p.v. verrà pubblicato il bando per l’assegnazione dei lavori finanziati tramite il CIS per la Capitanata”.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock