Cultura e territorio

Aperitivo gratis sul Gargano, ristorante di Peschici offre a medici e infermieri foggiani i “Tirnesi”

Peschici – Una bellissima idea, un modo originale per ringraziare chi ogni giorno lotta nelle corsie degli ospedali contro il Coronavirus.

Il titolare di Camavitè, un meraviglioso locale a picco sul mare del Gargano in località Paglianza, ha deciso di offrire l’aperitivo gratis a medici, operatori sanitari e infermieri foggiani, veri eroi ed eroine di questi difficili mesi di emergenza sanitaria.

Con i cosiddetti “Tirnesi”, (così si chiamano i soldi nel dialetto locale) gli instancabili camici bianchi potranno gustare un ottimo aperitivo accarezzati dalla brezza marina avvolti dal panorama mozzafiato di una delle più belle baie del Gargano tra Vieste e Peschici.

Si tratta di banconote stam pate dall’agenzia FD Creative Studio di Vieste con originali illustrazioni dell’artista viestano Teo Palatella, da utilizzare come buoni convertibili con aperitivi gratuiti con una vista speciale.

“Sarà una bella occasione per stare insieme, aprirvi le porte di casa nostra e ringraziare con un piccolo gesto alcuni dei veri protagonisti di questa pandemia che anche in provincia di Foggia ha portato via vite umane”, affermano i titolari di Camavitè.

La lotta al Covid-19 non è finita, abbiamo passato mesi molto pesanti, ma non siamo ancora usciti dall’emergenza sanitaria.

Quello del locale garganico e dei creativi locali vuole essere un piccolo ma importante riconoscimento per il lavoro svolto daglo operatori della sanità fino ad oggi, un lavoro indispensabile per tutti noi.

“Medici e infermieri non si sono mai tirati indietro in ogni richiesta d’aiuto e un semplice ‘grazie’ non era di certo sufficiente – scrivono i promotori dell’iniziativa -. Ci hanno offerto tutto il loro sostegno e la loro professionalità nei momenti più critici, hanno assistito noi e i nostri cari andando oltre le cure mediche, mettendo in primo piano affetto e rapporti umani”.

Al progetto aprtecipa anche come media partner la rivista enogastronomica “LIKE”.

Annarita Correra

Mi chiamo Annarita Correra, ho 27 anni e amo raccontare storie. Credo che la bellezza salverà il mondo e per questo la cerco e la inseguo nella mia terra, la più bella del mondo. L’amore per la letteratura mi ha portato a conseguire la laurea triennale in Lettere Moderne e quella magistrale in Filologia Moderna. Ho collaborato con riviste online culturali, raccontando con interviste e reportage le bellezze pugliesi. La mia avventura con Foggia Reporter é iniziata cinque anni fa. Da un anno curo la linea editoriale del giornale, cercando di raccontare la città e la sua provincia in modo inedito, dando voce e spazio alla cultura e alle nostre radici. Mi occupo di web editor e creo contenuti digitali, gestisco la pagina Instagram del giornale raccogliendo e raccontando le immagini più belle delle nostra terra.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock