Anna Maria Annecchino Make Up Artist

Da Foggia a Sanremo: Anna Maria Annecchino, make up artist dei vip

Una make up artist foggiana al Festival di Sanremo: scopriamo chi è ...

Foggia Reporter

Se cantanti e ospiti vip della 69esima edizione del Festival di Sanremo hanno sfoggiato un make up impeccabile il merito è anche di Anna Maria Annecchino,(in foto) consulente d’immagine foggiana con una brillante carriera di make up artist alle spalle. Anna Maria è la titolare di un istituto di bellezza che ha lasciato nelle mani della figlia Inelice per recarsi con la sua arte a rendere più telegenici i volti degli ospiti della 69esima edizione del Festival della Canzone Italiana. Sono ormai tanti anni che viene riconfermata in questo ruolo – ma, nel frattempo, non si è fatta mancare anche altre manifestazioni prestigiose come il Festival del Cinema di Venezia, il Festa del Cinema di Roma, Wind Music Awards, Miss Italia e così via – ma mantiene inalterato il suo personalissimo primato: è l’unica del suo settore per quanto riguarda la nostra regione ad essere stata selezionata per un evento così importante. Ci ha raccontato in esclusiva alcuni aspetti del bakcstage della kermesse.

Quali sono state le tue impressioni sull’edizione di quest’anno?

Sono ormai tanti anni consecutivi che vengo selezionata per il ruolo di make up artist, ma ogni volta è come se fosse la prima: grandi emozioni, grandi esperienze umane e professionali, anche questa è stata un’edizione di grande calibro.

Che aria si respirava dietro le quinte?

Non è facile descrivere a parole le emozioni che si respirano al Festival: ogni anno c’è sempre una novità, gli stessi brividi e l’adrenalina che i cantanti provano prima di salire sul palco vengono condivisi con noi, che ci sentiamo un tutt’uno per la riuscita dell’evento. A parte la grande emozione prima delle esibizioni, c’è stata anche tanta simpatia e gentilezza da parte degli artisti e del resto degli addetti ai lavori.

1
Anna Maria Annecchino nel backstage realizza il make up per cantanti e ospiti

C’è stata qualche tendenza particolare in fatto di make up?

L’unica richiesta è stata quella di realizzare un make up intonato all’abbigliamento di scena dell’artista ma, nel complesso, c’è stata una scelta di rottura con il make up delle scorse edizioni, hanno preferito trucchi meno elaborati, un inno alla sobrietà con un make up che c’è ma non si vede.

Sicuramente avrai truccato cantante del passato ma anche qualche nuovo artista: differenze?

Il momento del trucco è un momento molto concitato, può arrivarti chiunque. Quando ho incontrato dal vivo alcuni grandi artisti del passato come Raf, Eros Ramazzotti, Umberto Tozzi, Loredana Bertè, Nino D’Angelo, ho provato una grande emozione. Sono riaffiorati tutti i miei ricordi di gioventù scanditi dalla loro musica e dai loro film. Hanno tutti una grande gentilezza anche verso lo staff. Invece conosco meno le giovani promesse ma ho ascoltato anche le loro canzoni: sono sicura che molte di loro avranno sicuramente una brillante carriera. La sensazione che ho avuto nei loro confronti è stata di tenerezza; sono ancora molto tesi per il loro debutto in un evento di rilievo come il Festival di Sanremo, ogni complimento che ricevevano anche da parte nostra veniva accettato con gratitudine.

51366968 1138701286289926 5887266647932141568 N
Anna Maria Annecchino con il vincitore della 69esima edizione del Festival di Sanremo, Mahmood

Infine, chi avrebbe dovuto vincere secondo te questa edizione del Festival della Canzone Italiana?

Ho fatto il tifo sin dall’inizio per Loredana Bertè: è una grande artista che sta vivendo un nuovo momento d’oro, la canzone di quest’anno è davvero bellissima. Sono convinta che, anche se non ha vinto il Festival, il suo singolo scalerà le classifiche e tutti noi lo ascolteremo ancora per molto. Così come la canzone comunque dell’attuale vincitore Mahmood: si fa ascoltare con piacere!