Curiosità

4 consigli per avere successo con un e-commerce nel 2021

L’emergenza sanitaria ha cambiato radicalmente le nostre vite sotto diversi punti di vista. Uno dei più evidenti è senza dubbio la maggior confidenza con il digitale e con l’e-commerce. A causa delle restrizioni, infatti, tantissime persone hanno acquistato online spesso per la prima volta.

Altrettanto imprenditori, dal canto loro, hanno deciso di iniziare a vendere sul web i propri prodotti. Aprire un e-commerce può rappresentare una svolta per il business, ma non ci si deve improvvisare. Alla luce di ciò, nelle prossime righe abbiamo riassunto quattro consigli per chi vuole aprirsi chance di successo in questo 2021 (quasi 2022).

Scegli la nicchia e studia i competitor

Non tutti i settori sono adatti per l’e-commerce. Se si ha intenzione di avere successo nel proprio business, è molto importante scegliere la nicchia giusta. Guardando a quelle che ultimamente vanno di più, un doveroso cenno deve essere dedicato a tutto quello che ruota attorno al mondo smart home. La casa, che nell’ultimo anno e mezzo ha cambiato pelle diventando anche luogo di lavoro e di studio, è sempre più intelligente e connessa. Non a caso, sono altissimi i numeri della vendita online di termostati IoT e di lampadine smart.

Un doveroso cenno deve essere dedicato anche ai settori della bellezza e del benessere, con un particolare focus sulle aziende che impiegano materie prime naturali e sostenibili (la consapevolezza dell’impatto dei nostri acquisti sull’ambiente è per fortuna cresciuta molto negli ultimi tempi).

Un esempio utile da chiamare in causa in questi frangenti è la cannabis, pianta che risolve numerose problematiche, dal consumo di suolo all’ottimizzazione delle risorse idriche! E-commerce come Cbdmania.it concretizzano numeri notevoli grazie a chi, per esempio, ama utilizzare i cosmetici bio.

Punta sul customer care

Sbaragliare la concorrenza – non per forza player mastodontici come Amazon – può non essere facile per chi vende online al giorno d’oggi. Il motivo è presto spiegato: l’offerta di prodotti è smisurata e molte nicchie sono sature o molto vicine ad esserlo. Ecco perché, se si ha intenzione di distinguersi, è bene puntare anche su altri aspetti oltre che sulla qualità del prodotto (imprescindibile).

Ciò significa, per esempio, puntare sul customer care. Sono diverse le dritte per implementarlo. La principale prevede l’integrazione tra bot e addetti umani, che devono essere formati per interagire con il cliente mettendo in primo piano empatia, efficacia ed esaustività (a tal proposito, l’approccio di Amazon fa scuola agli e-commerce di qualsiasi settore).

Social (ma non solo)

Un’altra dritta da prendere in considerazione quando si parla di come avere successo con un e-commerce nel 2021 riguarda la comunicazione multicanale. Molti imprenditori focalizzano le risorse solo sui social, che sono fondamentali, su questo non ci sono dubbi. Bisogna però fare attenzione, in quanto esistono anche altri canali che vale la pena prendere in considerazione.

Tra questi, rientra la newsletter. La si può utilizzare per promuovere sconti personalizzati, ma anche per mostrare empatia nei confronti del proprio target in momenti di difficoltà, come per esempio il crash del sito dovuto ai troppi ingressi. Si tratta di un canale di grande rilevanza, grazie al quale, se la gestione è di qualità, l’utente può sentirsi unico, compreso nelle proprie esigenze e, di riflesso, portato ad acquistare di nuovo.

Il valore della SEO

Anche se il lavoro sulla percezione del brand e sul posizionamento è fondamentale per rendere profittevole il proprio e-commerce – da questo punto di vista, la concorrenza di player come Amazon è particolarmente ostica da battere – la SEO, acronimo per Search Engine Optimization, rimane basilare. Comparire ai primi posti dei motori di ricerca a fronte della digitazione di determinate parole chiave da parte degli utenti aiuta e non poco.

Per ottenere risultati da questo punto di vista è opportuno affidarsi a un esperto. Sono infatti diversi gli step dei quali tenere conto. Tra questi rientra lo studio dei competitor, così come la redazione di testi unici per le schede di prodotto e la creazione di un blog, fondamentale per veicolare traffico e per trasmettere autorevolezza.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.
Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock