Attualità

Vaccino anti-Covid, la richiesta delle associazioni studentesche di Foggia: “Vaccinazioni anche per i tirocinanti”

Foggia – “In seguito alla decisione della regione Puglia di aprire la vaccinazione anti-Covid anche ai Medici Odontoiatri, agli odontotecnici e agli assistenti di studio odontoiatrico conseguentemente alle richieste da parte delle Commissioni Albo Odontoiatri e dei Sindacati di categoria, siamo sorpresi dal fatto che noi studenti di Area Medica non rientriamo nella vaccinazione di prima fase, nonostante in altre regioni a in altri Atenei questo processo sia stato già avviato con successo”. E’ quanto scrivono le associazioni studentesche AISO, LINK, NEA e Infermieristica Indipendente.

“Notizia delle ultime ore è che delle circa 90.000 dosi di vaccino previste per la prima fase in Puglia, ne sono state prenotate dagli operatori di campo sanitario solamente 45.000 ( su una platea di 72.000 operatori sanitari), lasciandone di fatto quasi la metà inutilizzate – continuano -.

In seguito a questa situazione riteniamo necessario che anche gli studenti tirocinanti di area medica dell’Ateneo Foggiano siano inclusi in questa grande campagna poichè sono parte integrante della comunità sanitaria e quotidianamente svolgono le loro attività di tirocinio nelle cliniche e in ospedale, a stretto contatto con i pazienti.

Abbiamo già presentato richiesta agli organi competenti dell’Università di Foggia, ricevendo risposte favorevoli in merito solo da alcuni Presidenti di Corsi di Laurea e nello specifico Odontoiatria e infermieristica. In attesa di risposta dal Rettorato, dai Direttori di Dipartimento e da tutti i Presidenti delle Commissioni Didattiche, vogliamo fare un appello a tutte le autorità competenti affinché possano accogliere favorevolmente la nostra proposta in modo da ampliare il parter dei destinatari del vaccino”.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock