Attualità

Unifg, elezioni nuovo Rettore: gli studenti di Medicina ed Economia fanno chiarezza

Foggia – E’ caos intorno alle elezioni del nuovo Rettore dell’Università di Foggia. Molti giornali hanno diffuso la notizia della presunta scelta, da parte degli studenti foggiani, del professor Pierpaolo Limone come futuro Rettore dell’Università del capoluogo dauno, ma le cose non stanno proprio così. Ci pensano i rappresentanti di Area Nuova del dipartimento di Medicina ed Economia a fare chiarezza.

Ecco cosa scrivono: “Le rappresentanze studentesche di Economia e Medicina Clinica e Sperimentale, per mezzo dei propri delegati presenti nel Consiglio degli Studenti dell’Unifg, intendono dissociarsi con forza dalle dichiarazioni di voto apparse in data odierna sui mezzi d’informazione. Tali dichiarazioni, infatti, restituiscono una visione parziale ed incompleta degli orientamenti presenti in seno all’associazione studentesca Area Nuova, cui appartiene la quasi totalità degli studenti aventi diritto al voto alle elezioni del prossimo 2 luglio. L’annullamento del dibattito interno, la frustrazione della libertà di espressione del pensiero critico e la sistematica violazione delle più elementari regole della dialettica democratica hanno caratterizzato le ultime fasi di vita dell’associazione in ordine alle scelte di maggior rilievo.

A cominciare dall’elezione del Presidente del Consiglio degli studenti, Antonio Pellicano, avvenuta nel settembre 2018 con una maggioranza risicatissima. Le modalità di selezione dell’indicazione di voto per l’elezione del Rettore hanno rispecchiato la gestione interna delle opinioni contrarie: pur in assenza di una linea comune e condivisa, l’attuale governance di Area Nuova ha inteso forzare la mano, pubblicando oggi un comunicato in cui si afferma che l’associazione sia compatta sul nome del candidato da sostenere (individuato, secondo i redattori del comunicato, nel Direttore del Dipartimento di Studi Umanistici): scelta, quest’ultima, in cui i sottoscritti non si riconoscono e da cui intendono prendere le distanze, anche nel merito.

Infatti, a seguito di una riunione convocata a poche ore dall’apertura dei seggi elettorali, il Presidente Pellicano comunicava pubblicamente la linea dell’associazione, inibendo qualsiasi forma di dialettica interna. Operazione del tutto estranea a criteri di democraticità, in quanto lo stesso Presidente è ben conscio di avere l’appoggio al più della metà degli studenti chiamati a scegliere il Rettore. Infatti, sommando i voti complessivi dei rappresentanti degli studenti dissociatisi dalla linea ufficiale di Area Nuova, si giunge agevolmente a contare oltre 20 preferenze a favore del Prof. Lorenzo Lo Muzio.

Costituisce, per noi, enorme rammarico constatare l’involuzione di un’associazione, la quale ha da sempre favorito il pluralismo delle posizioni.

Crediamo che l’Unifg debba tornare ad essere il luogo prediletto del confronto delle idee, della crescita collettiva, dell’impegno quotidiano in una ricerca seria ed indefettibilmente connessa alle specificità del territorio. Per la riaffermazione dei fondamentali valori del confronto costruttivo, ultimamente frustrato nell’ambito della componente studentesca, riteniamo di doverci dissociare con nettezza dal comunicato firmato dal Presidente del Consiglio degli Studenti.

Tanto si doveva per chiarezza”.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock