Attualità

“Rafforziamo la terapia intensiva in Puglia”: 93mila euro in meno di 24 ore

La Puglia non si ferma, la Puglia combatte sempre. Da meno di 24 ore è partita una raccolta fondi per rafforzare la terapia intensiva in Puglia. Un piccolo gesto può fare grandi cose, dimostriamoci uniti ora più che mai in uno dei momenti più delicati per il nostro Paese.

“In questo momento delicato vogliamo aiutare tutti gli ospedali della Puglia a rafforzare la terapia intensiva. Siamo in contatto con le Asl”.

Queste le parole della barese Barbara Palazzi che insieme ad altri pugliesi, come la travel blogger Manuela Vitulli, ha lanciato una preziosa e importante campagna sulla piattaforma GoFoundMe dal titolo “Rafforziamo la terapia intensiva in Puglia“.

In meno di 24 ore l’iniziativa made in Puglia ha già raccolto oltre 93mila euro, un ottimo risultato. “In poche ore la raccolta sta raggiungendo grandi risultati ma si può e si deve fare ancora tanto. Basta anche una piccola somma, insieme possiamo fare la differenza”, questo il messaggio lanciato su Instagram della travel blogger Manuela Vitulli ai suoi 115mila follower.

“In considerazione dei rilevantissimi risultati che si sono ottenuti in altre regioni con questa iniziativa di raccolta fondi, confidiamo nell’aiuto e sensibilità di tutti voi affinché anche la regione Puglia possa attraverso un piccolo gesto raggiungere grandi risultati”, si legge nel messaggio che gli organizzatori rivolgono agli utenti invitandoli a donare.

E ancora: “Il ricavato sarà devoluto per migliorare le condizioni del nostro personale sanitario e dei nostri ospedali affinché si possano garantire più possibilità di cura e guarigione per i pazienti affetti dal Coronavirus. Aiutateci a portare avanti questo progetto!”.

La Puglia è forte e lo sta dimostrando come non mai in queste ore. Tanti i donatori che, anche con piccole cifre, stanno partecipando a questa importantissima gara di solidarietà.

“Facciamo vincere il contagio quello bello, tramite donazioni che aiuteranno nell’acquisto di ventilatori polmonari e monitor multi parametrici con il fine ultimo di potenziare il nostro sistema sanitario e supportare la sua efficacia nell’affrontare l’emergenza. Siamo in diretto contatto con la regione  e in attesa di una prima lista di materiali e strumenti sanitari da parte della ASL del capoluogo.

Con un effetto a catena e con l’aiuto dei dirigenti della ASL di Bari, lo stesso verrà fatto con tutte le strutture sanitarie presenti su territorio Pugliese. Perché uniti possiamo vincere!”, concludono gli organizzatori.

Ecco il link per contribuire alla raccolta fondi: LINK

Annarita Correra

Mi chiamo Annarita Correra, ho 28 anni, sono una giornalista pubblicista, una copywriter, content creator e cantastorie. Credo che la bellezza salverà il mondo e per questo la cerco e la inseguo nella mia terra, la più bella del mondo. L’amore per la letteratura mi ha portato a conseguire la laurea triennale in Lettere Moderne e quella magistrale in Filologia Moderna. Ho collaborato con riviste online culturali, raccontando con interviste e reportage le bellezze pugliesi. La mia avventura con Foggia Reporter é iniziata cinque anni fa. Da due anni curo la linea editoriale del giornale, cercando di raccontare la città e la sua provincia in modo inedito, dando voce e spazio alla cultura e alle nostre radici. Scrivo e creo contenuti digitali, gestisco la pagina Instagram del giornale raccogliendo e raccontando le immagini più belle delle nostra terra.
Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock