Attualità

TEDxFoggia lancia il Live Future, cultura in streaming

E’ tempo di reinventarsi. La società si rinnova, si riscopre, si reinventa in tutte le sue sottostrutture, dal lavoro all’intrattenimento e, in questo processo, non può naturalmente mancare la cultura. Così, in quest’ottica di ricollocamento dei settori, TEDxFoggia lancia il Live Future.

L’edizione foggiana del TED (Technology Entertainment Design, serie di conferenze gestite dall’organizzazione privata non-profit statunitense Sapling Foundation, e in maniera autonoma grazie alle comunità locali che sorgono sotto il nome di TEDx), è stata la prima in Italia a lanciare il Live Future, serie di talks in streaming che hanno subito trovato grande partecipazione da parte dell’utenza.

Cos’è il Live Future?

“L’idea è nata dal desiderio di decodificare il momento che stiamo vivendo e ripensare il futuro grazie ai punti di vista offerti dai nostri speaker, condividendo il tutto con il nostro pubblico, con gli affezionati di TEDx che ci seguono sempre da più di 3 anni!” – spiegano gli organizzatori del TEDxFoggia – “Il macro tema è il futuro nel quale la pandemia ci ha vertiginosamente catapultato, trattato con un approccio multidisciplinare, in pieno stile TEDx, nei vari appuntamenti”.

Gli ospiti del Live Future sono per lo più speakers delle precedenti tre edizioni di TEDxFoggia, più due giovani new entry. Ogni appuntamento è a cura di una persona del team che intervista in diretta uno, due o tre speaker su un tema specifico.

Dove seguire il Live Future

Le dirette dell’evento si svolgono sulla pagina Facebook del TEDxFoggia e sul canale YouTube. Quanto al programma dell’eveto è possibile visionarlo sul sito ufficiale.

“Siamo portatori sani di innovazione e idee che vale la pena diffondere; in un momento così non potevamo sottrarci dall’essere parte attiva nel dibattito sul mondo che sta cambiando repentinamente.

Live Future è uno sguardo attento sulle cose del mondo, è uno spazio in cui doniamo a chi ci segue un’analisi trasversale sui macro temi della società e, ci auguriamo, la giusta energia per affrontare le sfide che ci attendono” – ci dice Mariantonietta Chiara Sciannamè, Co-organizer e Communication manager del TEDxFoggia – “Non potendo per il momento organizzare eventi dal vivo non escludiamo di organizzare un vero e proprio evento TEDx online.

Anche se la parte di esperienza dal vivo è una buona percentuale del successo di un TEDx, ci rendiamo conto che questo è il tempo di innovare, di pensare nuovi format, offrendo al pubblico la qualità dei contenuti di sempre, fruibili in modo diverso, per il bene di tutti”.

Un nuovo modo di fare cultura

Abbiamo chiesto a Giuseppe di Brisco (Licenziatario, organizer e chief curator) di spiegarci come questa situazione improvvisa e spiacevole possa trasformarsi in un’opportunità di rinnovo, non solo del singolo format ma anche gestionale.

“Il format del TEDx nasce con un’impostazione di tipo ‘human touch’ma questo non significa però che i format digitali non siano importanti e non sono affatto una novità per il mondo TED.

Entrambi i format possono convivere insieme: l’idea alla base resta quella di portare a compimento l’evento classico quando sarà possibile; al tempo stesso però, gli eventi Live Future incrementano i contenuti del TEDx e mantengono vivo lo spirito dell’organizzazione nel corso dell’anno.

Il formato digitale abbatte notevolmente i costi ed ha come vantaggio quello di arrivare più facilmente a speaker di un certo tipo rispetto a portarli fisicamente sul territorio: sono due tipi di impegni completamente diversi; in definitiva le Live accorciano le distanze e rendono le disponibilità dei singoli più immediate”.

Antonio Piazzolla

Giornalista e divulgatore scientifico; caporedattore di Close-Up Engineering, co-fondatore e direttore responsabile di lagoleada.it, è una delle firme di Forbes Italia ed è redattore di Le Stelle, il mensile di cultura astronomica fondato da Margherita Hack e Foggia Reporter. Ha collaborato con BBC Scienze Italia, l’Espresso, Il Messaggero e Business Insider Italia.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock