Cronaca

Sindaco di San Severo come Decaro sul nuovo Dpcm: “Inaccettabile scarica barile sui sindaci”

“Pensare di demandare ai Sindaci con propria ordinanza il potere di disporre la chiusura di strade o piazze è un inaccettabile scarica barile. Queste sono disposizioni che dovrebbe emanare il governo non un sindaco. E poi chi dovrebbe effettuare i controlli? La Polizia Locale con le esigue risorse umane che ha a disposizione?”.

Inizia così il lungo sfogo di Francesco Miglio, sindaco di San Severo che, riprendendo le parole di Antonio Decaro, sindaco di Bari e presidente Anci, ha commentato duramente la scelta del governo a poche ore dall’emanazione del nuovo Dpcm da parte del premier Conte per contenere la diffusione del Covid-19.

Il primo cittadino del comune di San Severo ha poi continuato così: “La responsabilità di questo tipo di disposizioni non può che essere assunta dal Governo ed il controllo non può che essere effettuato dalle Forze di Polizia e, in via del tutto straordinaria, dall’Esercito.

Condivido il pensiero del Presidente dell’Anci Antonio Decaro e mi auguro che il Presidente del Consiglio, prima della pubblicazione del DPCM in Gazzetta Ufficiale, elimini dal testo definitivo questa norma assurda e di fatto non applicabile.

In ogni caso, nessuna chiusura di strade o piazze verrà disposta dal Sindaco di San Severo. Mi dispiace dirlo ma in questo momento occorre dar dimostrazione di saper assumere la responsabilità delle proprie decisioni.
E stasera il Presidente Conte non ce ne ha dato prova. Buona notte a tutti”, questo il comneto di Miglio.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock