Attualità

Sgomberato il campo rom di via Bari

Tutti i punti di accesso all’ex Satel sono stati murati: lo stabile era in stato di occupazione da cinque anni. Il primo cittadino Landella, adesso, aspetta l’intervento di Salvini per Borgo Mezzanone

“Oggi abbiamo definitivamente completato le operazioni di sgombero del campo Rom su Via Bari: un altro impegno che sono riuscito a mantenere per affermare la legalità a Foggia. Ringrazio il ministro Matteo Salvini per l’attenzione rivolta al nostro operato e sono certo che interverrà a liberare, come gli ho già chiesto, non avendo io i poteri d’intervento su quel territorio, anche il campo di Borgo Mezzanone, dove vivono abusivamente oltre mille immigrati che si riversano quotidianamente lungo le strade della nostra città, soprattutto nel quartiere Ferrovia, creando non pochi problemi.”.

Con queste parole, il primo cittadino Franco Landella annuncia lo sgombero definitivo dello stabile di via Bari in stato di occupazione da cinque anni e attende, fiducioso, l’intervento del ministro Matteo Salvini per riportare l’ordine anche a Borgo Mezzanone.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock