Cultura e territorio

Murales in Capitanata: il cuore di Sant’Agata di Puglia diventa una galleria fotografica

Per il programma “La cultura si fa strada” – Promozione a sostegno della Street Art della Regione Puglia finanziata dalla legge di bilancio regionale (LR 67/2018, art. 50), il borgo antico di Sant’Agata di Puglia, in questi mesi, è diventato ancora più magico.

Il piccolo e caratteristico borgo antico della Loggia delle Puglie si è trasformato in una suggestiva galleria fotografica grazie agli emozionanti scatti del fotografo Alessandro Tricarico, autore del meraviglioso e realistico murales di Foggia “Closcià“.

Storie, volti, sguardi ed emozionanti visioni che vogliono rivelare la forza del progetto “Radici”, per l’iniziativa “Stritte Art – Sant’Agata di Puglia”.

Questo colorato progetto ha trovato vita anche sul Gargano, a Vico. In Capitanata i murales non sono, però, una novità. Sui Monti Dauni, già nel 2015, a Monteleone di Puglia, l’amministrazione comunale per riqualificare il centro urbano ha avviato il progetto “Street art”.

Un progetto ambizioso che si ritrova nei tanti e suggestivi murales realizzati da artisti internazionali sui principali edifici del paese.

Si tratta di murales che parlano di integrazione, di pace, di libertà, di accoglienza, della grande madre terra e tant’altro.

Nei pressi del meraviglioso Castello di Sant’Agata di Puglia, tra le viuzze del suo centro storico, lì dove il tempo sembra essersi fermato, sono spuntate vere e proprie opere d’arte che conferiscono a questo silenzioso borgo dauno in un libro di storie visive.

Crediti Foto: Andrea Belardinelli

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock