Attualità

Miglio blinda San Severo: a Pasqua e Pasquetta tutti in casa, multe salate per chi viola l’ordinanza

San Severo – Niente “Pasqua con chi vuoi” quest’anno, tutti nelle proprie case. Per Pasqua e pasquetta la cittadina di San Severo sarà completamente chiusa sia in entrata che in uscita.

A darne l’annuncio il sindaco di San Severo, Francesco Miglio, rivolgendosi direttamente ai cittadini con un messaggio sui social.

Sanzioni salate per chi non rispetterà l’ordinanza. “A Pasqua e Pasquetta i varchi in entrata ed in uscita da San Severo saranno presidiati e verranno multate tutte le persone che circoleranno, sia in auto che a piedi, senza validi motivi”, ha comunicato Miglio.

Il sindaco, per le giornate di pasqua e Pasquetta, ha ordinato inoltre la chiusura totale di tutti gli esercizi commerciali, alimentari, compresi quelli all’interno dei centri commerciali.

Tabaccherie, edicole, distributori di carburante, escluse farmacie e parafarmacie, nei giorni 12 aprile (Santa Pasqua) e 13 aprile 2020 (Lunedì dell’Angelo).

Ecco il testo dell’ordinanza.

Considerato che domenica 12 aprile ricorre la Santa Pasqua e lunedì 13 aprile la ricorrenza del Lunedì dell’Angelo e che, in occasione delle predette festività, l’apertura degli esercizi commerciali potrebbe indurre a spostamenti non strettamente necessari sul territorio comunale e, pertanto, causare possibili assembramenti presso gli stessi;

Considerato che, per scongiurare l’insorgere di potenziali pericoli per la salute pubblica e l’incolumità dei cittadini dovute al rischio di diffusione del contagio, si rende necessario ed urgente disporre la chiusura totale nei giorni 12 e 13 aprile 2020 di tutti gli esercizi commerciali, alimentari, compresi quelli presenti nei centri commerciali, tabaccherie, edicole, distributori di carburante, inclusi i distributori automatici collocati nelle aree di pertinenza agli stessi, ad eccezione delle farmacie e parafarmacie, al fine di evitare che i cittadini possano riversarsi presso gli esercizi commerciali, creando assembramenti vietati e rendendo difficile assicurare il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale;

Considerato che le prescrizioni del presente provvedimento non si pongono in contrasto né eccedono i limiti stabiliti in atti aventi forza di legge statali e regionali o con fonti secondarie o con atti di contenuto generale, essendo attuative delle misure già previste nei predetti atti, ma si ritengono necessarie ed urgenti in quanto imposte dalla particolare contingenza del momento dovuta all’emergenza epidemiologica in atto;

Ritenuto, pertanto, che ricorrono le condizioni di necessità ed urgenza di cui al richiamato art. 32 legge 833/78 che giustificano l’adozione di misure eccezionali volte a ridurre il rischio di contagio a tutela della salute pubblica;

Visto l’art. 54, commi 4 e 6, del D.Lvo 18/08/2000 n.267 e ss.mm.ii.

O R D I N A

per i motivi indicati in premessa, la chiusura totale per domenica 12 aprile (Santa Pasqua) e lunedì 13 aprile (Lunedì dell’Angelo) di tutti gli esercizi commerciali, alimentari, compresi quelli presenti all’interno dei centri commerciali, tabaccherie, distributori di carburante, edicole, ivi inclusi i distributori automatici collocati nelle aree di pertinenza agli stessi, ad eccezione delle farmacie e delle parafarmacie ricadenti sul territorio comunale.

D I S P O N E

di dare la più ampia diffusione attraverso la pubblicazione sull’Albo Pretorio, sul sito istituzionale del Comune di San Severo e ogni altro mezzo idoneo a questo fine con valore di notifica, comunicazione ed informazione per tutti gli esercenti commerciali e per tutta la cittadinanza.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock