Attualità

San Severo, 20 nuove case popolari: oltre 3 milioni di euro dalla Regione Puglia

San Severo – “Parte il cantiere per costruire 20 nuove case popolari a San Severo e parte in un quartiere difficile, finanziando con oltre 3 milioni di euro della Regione Puglia una palazzina che sorgerà giusto di fronte al nuovo Reparto prevenzione crimine della Puglia settentrionale che è stato inaugurato nel 2018, fronte avanzato della comune battaglia per la legalità”.

Lo ha detto il vicepresidente della Regione Puglia, Raffaele Piemontese, inaugurando insieme alla collega assessore regionale all’Urbanistica e alle Politiche abitative Anna Grazia Maraschio, al sindaco di San Severo Francesco Miglio e al commissario straordinario dell’Agenzia Regionale per la Casa e l’Abitare di Capitanata Denny Pascarella, il cantiere per la costruzione di 20 alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica a opera di ARCA Capitanata stessa, per cui il Comune di San Severo è risultato destinatario di un finanziamento 3 milioni 83 mila e 600 euro.

“Essere presenti a questi eventi è importantissimo perché sono i momenti in cui la politica coglie i frutti migliori del suo impegno, dato che andiamo a soddisfare il bisogno fondamentale delle persone, il bisogno di una casa”, ha detto l’assessore Maraschio che, subito dopo la simbolica posa della prima pietra, ha sottoscritto con Miglio e Pascarella un protocollo d’intesa per l’istituzione, presso il Comune di San Severo, di uno “sportello” ARCA come interfaccia più prossimo della cittadinanza sanseverese.

“Quello inauguriamo – ha aggiunto Piemontese – è uno degli esempi concreti di un’attenzione politica intensissima che, come Regione, abbiamo espresso negli ultimi cinque anni, realizzando e programmando 1.130 nuovi alloggi pubblici su tutto il territorio pugliese, stanziando un volume di risorse pari a complessivi 260 milioni di euro”.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.
Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock