Cronaca

San Nicandro Garganico, scritta ingiuriosa davanti al Comune. Sindaco: “Una pugnalata”

San Nicandro Garganico – Brutto risveglio ieri per la cittadina del Gargano, in provincia di Foggia. La scritta “miserabili“, con vernice nera spray, è comparsa nella notte sull’asfalto davanti alla porta del palazzo del Comune.

Si pensa che la scritta ingiuiriosa possa essere collegata ad alcune indiscrezioni su una presunta indagine della Procura di Foggia sui buoni spesa falsificati e fatti circolare durante l’emergenza Covid-19 nel comune del Foggiano.

Ieri mattina la scritta è stata immediatamente rimossa ma il gesto ha lasciato tutti senza parole.

Primo fra tutti il sindaco del comune garganico, Costantino Ciavarella, che in un comunicato stampa ha detto la sua.

“Aprire gli occhi questa mattina e trovare la scritta anonima “miserabili” su C.so Garibaldi davanti all’ingresso di Palazzo Zaccagnino sede del nostro Comune, è stata una pugnalata per noi Amministratori che governiamo con coscienza e impegno.

San Nicandro Garganico non è dei cittadini che imbrattano le strade con scritte ingiuriose e offensive, ma è delle persone per bene che amano la propria città e la rispettano.

Chi fa politica e ricopre ruoli istituzionali è sempre soggetto a critiche, è giusto che l’operato di chi governa sia sottoposto al giudizio dei cittadini, ma l’offesa, l’ingiuria e la denigrazione peggio ancora se fatte dietro l’anonimato, sono atti deplorevoli che andranno denunciati alle Autorità competenti.

L’odio non porta a nulla se non ad instaurare un clima di ostilità fra le persone, nella politica, così come nella vita, anche in presenza di un confronto acceso deve esserci sempre il rispetto.”

Fonte: sannicandro.org

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock