Attualità

San Giovanni Rotondo, dimesso paziente guarito dal Coronavirus

San Giovanni Rotondo – Ieri un paziente guarito dal Coronavirus è stato dimesso dall’ospedale di San Giovanni Rotondo, Casa Sollievo della Sofferenza.

A darne notizia è il sindaco del comune garganico, Michele Crisetti. Ecco le sue parole.

“Oggi non voglio solo aggiornarvi sulla situazione dei dati epidemiologici della nostra città, ma voglio rivolgere un pensiero speciale al nostro giovane concittadino guarito dal Covid-19 e dimesso oggi da Casa Sollievo della Sofferenza”.

E ha aggiunto: “Finalmente una buona notizia, auguri al nostro concittadino che è uscito da una situazione bruttissima”.

Attualmente a San Giovanni Rotondo ci sono più di 200 persone in quarantena e più di 60 persone positive al Coronavirus.

Buonasera cari concittadini, oggi non voglio solo aggiornarvi sulla situazione dei dati epidemiologici della nostra città… ma voglio rivolgere un pensiero speciale a Giovanni Scarale, nel decimo anniversario della sua scomparsa, e al nostro giovane concittadino guarito dal COVID-19 e dimesso oggi da Casa Sollievo della Sofferenza. Voglio inoltre manifestare tutta la mia vicinanza alle famiglie con figli affetti da autismo in occasione della giornata mondiale per la consapevolezza sull’autismo. 💙

Pubblicato da Michele Crisetti su Giovedì 2 aprile 2020

“La cosa più triste è che in questi ultimi giorni ci sono stati altri decessi a San Giovanni Rotondo, questo ci deve richiamare ancora di più al senso di responsabilità”, dichiara Crisetti.

Il sindaco si rivolge poi alle parrucchiere che, secondo alcune segnalazioni, continuerebbeo ad effettuare il loro lavoro a domicilio.

“E’ vietato, evitate, si tratta di un potenziale veicolo del virus, non lo fate. Vi prego di non avere più questi comportamenti. E’ un comportamento che non rispetta la normativa”.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock