Attualità

Crolla il turismo religioso a San Giovanni Rotondo, sindaco: “È arrivato il momento di preoccuparci per il futuro”

San Giovanni Rotondo – Crolla il turismo religioso a San Giovanni Rotondo, comune in provincia di Foggia che ospita il santuario di San Pio che ogni anno richiama almeno un milione e mezzo di fedeli.

A San Giovanni Rotondo il turismo religioso è molto importante ma a causa dell’emergenza sanitaria rappresentata dal Coronavirus nel paese del Gargano che ospita le reliquie di Padre Pio è tutto fermo.

Si è tenuto questa mattina presso il comune di San Giovanni Rotondo l’incontro del sindaco Michele Crisetti con una rapprentanza delle categorie produttive della città.

“È arrivato il momento di preoccuparci seriamente del futuro della nostra città che vive di turismo religioso, di commercio e di attività imprenditoriali”.

Questo è stato il grido d’allarme del primo cittadino del comune garganico dove sono al collasso oltre un centinaio di strutture ricettive, tra alberghi e B&B.

E ancora: “Le disposizioni governative che hanno interessato le attività commerciali hanno provocato inevitabilmente un grave danno economico. Tutta l’amministrazione comunale è al fianco delle categorie produttive e lavoreremo insieme per preparare un’azione decisa per il rilancio.

“Tutti gli operatori commerciali hanno avuto fino ad ora un atteggiamento di grande dignità e responsabilità, ma se questa situazione non sarà affrontata a livello regionale e nazionale, sarà dura per la nostra città ripartire”, ha concluso il sindaco.

La voce degli operatori delle categorie produttive: “Accogliamo con favore la proposta del sindaco di farsi carico delle nostre istanze per far sì che il nostro settore riparta quanto prima e contribuisca come sempre al benessere della nostra città”.

Fonte: Ansa

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock