Attualità

Saldi invernali 2019: ecco quando inizieranno e come evitare le truffe

In tutte le regioni italiane, tranne in Basilicata dove inizieranno il 2 gennaio, i saldi invernali inizieranno il 5 gennaio. In quasi tutte le regioni i saldi finiranno all’incirca tra fine febbraio e inizio marzo. Avete quindi tempo per darvi allo shopping sfrenato.
Scopriamo le date dei saldi invernali regione per regione:
Abruzzo: 5 gennaio – 5 marzo, Basilicata: 2 gennaio – 1 marzo, Calabria: 5 gennaio – 28 febbraio, Campania: 5 gennaio – 2 aprile, Emilia-Romagna: 5 gennaio – 5 marzo, Friuli Venezia Giulia: 5 gennaio – 31 marzo, Lazio: 5 gennaio – 28 febbraio, Liguria: 5 gennaio – 18 febbraio, Lombardia: 5 gennaio – 5 marzo, Marche: 5 gennaio – 1 marzo, Molise: 5 gennaio – 5 marzo, Piemonte: 5 gennaio – 28 febbraio, Puglia: 5 gennaio – 28 febbraio, Sardegna: 5 gennaio – 5 marzo, Sicilia: 6 gennaio – 15 marzo, Toscana: 5 gennaio – 5 marzo, Umbria: 5 gennaio – 5 marzo, Valle D’Aosta: 3 gennaio – 31 marzo, Veneto: 5 gennaio – 31 marzo, Trentino-Alto Adige: 5 gennaio – 16 febbraio.
In Puglia i saldi inizieranno sabato 5 gennaio e termineranno il 28 febbraio. C’è già chi sta stilando una lista di cose da comprare, chi aspetta con ansia che l’abito visto in vetrina sia finalmente accessibile, chi ancora preferisce acquistare in questi giorni per evitare la calca nei negozi.
Durante i saldi c’è chi riesce a tornare a casa con un bottino di merce acquista a prezzi super convenienti, ma attenzione, non fatevi ingannare!

Ecco come evitare le truffe durante i saldi

Durante i saldi è sempre più facile rischiare di diventare ignare vittime di falsi sconti, scopriamo insieme alcune dritte per scampare alle truffe.
Fate molta attenzione a ciò che comprate, verificate se il prodotto che desiderate acquistare sia in perfette condizioni. Per qualsiasi acquisto è sempre meglio conservare lo scontrino, anche per un eventuale cambio.
Non è consigliato acquistare un prodotto che presenta una sola etichetta, il prodotto in salde deve avere l’etichetta vecchia e l’etichetta con l’attuale prezzo, ovviamente scontato. Occhio alla truffa!
Si raccomanda, inoltre, di fare attenzione quando si presenta il prodotto scontata alla cassa, perché se il prezzo varia, non esitate a chiamare gli organi competenti.
 

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock